Almanacco del giorno

L'almanacco è una pubblicazione annuale simile al calendario, ma con informazioni aggiuntive, come indicazioni astronomiche, geografiche e statistiche.

1 gennaio 1937 registra la nascita a Istanbul di Petros Markaris. Scrittore, drammaturgo, sceneggiatore, traduttore armeno, naturalizzato greco. La sua celebrità è legata alla creazione del commissario Kostas Charitos, definito un tempo il "Maigret greco", e successivamente anche il "Montalbano di Atene". 12 i romanzi, con co-protagonista la sua Atene, una Atena moderna afflitta da tanti guai, intrighi di potere, urbanizzazione senza regole, corruzione, violenza.
G.P.

Il 3 gennaio 1974 moriva Gino Cervi, attore di teatro, cinema e televisione., radio, indimenticabile Peppone contrapposto al Don Cammillo di Fernandel, grandissimo anche sul palcoscenico. Ma il suo nome resterà per sempre legato al commissario Maigret che interpretò tra il 1964 e il 1972 ne "Le inchieste del commissario Maigret" per RaiUno. Una grande interpretazione assai lodata anche da Georges Simenon.

G.P.

5 gennaio 2007 segna l'incontro tra Daniel Craig e James Bond, il film relativo è Casino Royale, uscito appunto in Italia in quella data. Eravamo al 21°film ufficiale della serie, Craig sarà il settimo 007. Casinò Royale era tratto dal primo libro pubblicato da Ian Fleming. Craig sarà Bond per 5 volte. Ora si dice che stia passando la mano.

G.P.

7 gennaio 2000, inizia il cammino su Raiuno di Don Matteo, ovvero Terence Hill. Seguiranno 12 stagioni, 255 episodi. Serie salutata da un grande successo con ottimi risultati di ascolto. Dal 2020 è la serie più longeva della televisione italiana, dopo il Commissario Montalbano.
G.P.

9 gennaio 1925, nasce Lee Van Cleef, attore statunitense, molto noto anche in Italia, perché è stato tra i "preferiti" di Sergio Leone. Da giovane attore partecipa a Mezzogiorno di Fuoco, Sfida all'ok Corral, Bravados, ovviamente in piccole parti. Leone lo "recuperò" da un periodo difficile, lo chiamò per Il buono, il brutto, il cattivo e Per qualche dollaro in più.

G.P.

11 gennaio 1953 nasce Luigi Bernardi una delle figure più significative nella crescita del giallo in Italia. Scrittore, talent scout d'eccezione, saggista  sceneggiatore, critico, fondatore di case editrici.

G.P.


12 gennaio muore 1976 Agatha Christie, scrittrice, autrice di 84 romanzi gialli, 150racconti di genere più una vasta serie di produzioni di tipo diverso. Ha creato vari personaggi da Poitor a Miss Marple a Tommy & Tuppence. Viene considerata la terza scrittrice più letta al mondo.
G.P.

14 gennaio 1957, ci lascia Humphrey Bogart. Grandissimo interprete, nel campo del noir è stato Philip Marlowe e Sam Spade, rispettivamente
in il grande sonno e ne IL mistero del falco. Premio Oscar nel 1952.

G.P.

15 gennaio 1993 è stata la data dell'arresto di Salvatore Riina, detto Totò, capo dell'organizzazione Cosa Nostra dal 1982 al 1993, data del suo arresto. E' vissuto sino al 17 novembre 2017.

G.P.

17 gennaio1975 arriva in Italia il film di Roman Polanski Chinatown, film che era anche un omaggio al romanzo di Raymond Chandler. Nei
panni del detective J. J. Gittes Jack Nicholson, nei panni della dark lady
Faye Dunaway che ingaggia il detective sospettando il marito di infedeltà. Si tratta dell'ultimo film americano del regista polacco.
G.P.

19 gennaio 1809 nasce Edgar Allan Poe, considerato il padre del giallo,
il precursore del racconto poliziesco e del giallo psicologico, ma anche
della letteratura fantascientifica. Un suo racconto, "I delitti della rue Morgue, scritto nel 1841, è ritenuto il 1° nella letteratura poliziesca.
Poe morì abbastanza giovane a 40 anni, il 7 ottobre 1849.

G.P.

20 gennaio 1991 debutta un nuovo personaggio, dovuto alla penna di
Loriano Macchiavelli, Sarti Antonio, sergente, in forza alla questura di
Bologna. Un poliziotto tenace, umano, onesto, magari non un genio dell'investigazione, ma gli darà una mano Rosas, un extraparlamentare di sinistra, eterno universitario "fuoricorso", che è invece un vero segugio. Al centro di queste storie una Bologna difficile, corrotta, sanguinaria, lontana dai cliché abituali della città gaudente. Sarti Antonio è approdato in televisione, 13 film, protagonista Gianni Cavina. Altri 6  andranno in onda nel 1994.

G.P.

23 gennaio 1907 nasce a New York Dan Duryea. Carriera teatrale, poi approdo a Hollywood, dove era ritenuto particolarmente per i ruoli drammatici. Interpretò molti personaggi violenti o paranoici, comparve in molti film gialli. Però ebbe successo anche in  un  ruolo d'eroe in un poliziesco come L'angelo nero, tratti da un romanzo di Cornell Woolrich. Fu presente in molti film western, noir, d'azione. In  contrasto nella vita fu una persona mite e di buon carattere.

G.P.

25 gennaio 1956, nella serie capolavori, esce in Italia il film di Alfred Hitchcock CACCIA AL LADRO, protagonisti Grace Kelly e Cary Grant.
Ottenne un Oscar alla fotografia, ma incasso oltre 5 milioni di dollari
soltanto negli Usa. Fu un giallo particolare, abbastanza piacevole , con
un finale choc, fu soprannominato "lo champagne di Hitchcock per la sua effervescenza e viene ricordato come un film di pura eleganza e di
grandi trovate stilistiche.

G.P

28 gennaio 1961 nasce a Reykiavik lo scrittore Arnaldur Indrioason. E' famoso per i suoi romanzi polizieschi. Giornalista inizia la carriera di scrittore nel 1997 pubblicando il primo romanzo della serie dedicata al commissario Eriendur Sveinsson. Quattordici i libri di questa serie, seguono altre due serie. Pubblicato da Guanda, è stato tradotto da Silvia Cosimini, pistoiese di nascita, e da  Alessandro Storti, Realizzati vari film  realizzati dai suoi romanzi, ha vinto numerosi premi.

G.P.

30 gennaio 2002, in una villetta di Montroz, Cogne, in val D'Aosta, viene ucciso il piccolo Samuele Lorenzo di 3 anni. Era figlio di Anna Maria
Franzoni e Stefano Lorenzi. Le indagini si concludono con l'accusa di
colpevolezza alla madre del bambino, e la Cassazione nel 2008 l'ha riconosciuta in maniera definitiva colpevole del delitto. In Appello era
stata condannata a 16 anni. Sconterà 6 anni di carcere e 5 di detenzione domiciliare, estinguerà la pena in anticipo per buona condotta.

G.P.

1 febbraio 1991 esce a Los Angeles "IL silenzio degli innocenti", tratto dall'omonimo romanzo di Thomas Harris, interpreti principali Jodie Foster e Anthony Hopkins, entrambi premiati con l'Oscar., come pure fu premiato il regista e ottenne anche l'Oscar per il miglior film. Il film ha incassato272.742.922 dollari.

G.P.

3 febbraio 1909 nasce a Carcassonne Andrè Cayatte, scrittore, regista e
giornalista.. Laureato in  giurisprudenza, si dedica alla poesia, fa il giornalista, e poi entra nel mondo del cinema.- Qui verrà lanciato come
regista ,girando Gli amanti di Verona, riferito al grande dramma di Shakespeare e sceneggiato addirittura da Jacques Prevert. Ma il vero successo arriverà con una serie di film  sui temi della giustizia da Giustizia è fatta a Siamo tutti assassini, da Prima del diluvio a Fascicolo nero e Occhio per Occhio. Poi passò a un cinema più commerciale pur sempre di buon livello.
G.P.

5 febbraio 1956 nasce Andrea Vitali, nasce e cresce a Bellano sul lago di Como, si laurea in medicina, intraprenderà la professione medica ma
darà anche sfogo alla sua voglia di scrivere divenendo uno dei maggiori
scrittori italiani. Molte sue opere trovano ispirazione nei luoghi dove vive, vincerà molti premi, tra i suoi ispiratori Mario Soldati, Piero Chiara e Giovanni Arpino. Creerà anche una serie con protagonista
il maresciallo  Ernesto Maccadò, giunto al quinto romanzo.

G.P.

7 febbraio 1812, si, una data lontana andiamo a ricordare, ma segna la data di nascita di un grande personaggio della letteratura che appunto
vogliamo qui ricordare. Nasce Charles Dickens, scrittore, giornalista, un
grande esponente  dell'età vittoriana. Fu famoso tanto per le sue prove
umoristiche che per i suoi romanzi sociali, ed è ricordato come uno dei
più importanti romanzieri di tutti i tempi e anche uno dei più popolari.
Di lui vogliamo citare i tanti romanzi sociali da Oliver Twist a David Copperfield, da Tempi difficili a Grandi speranze, da Canto di Natale al
Circolo Pichwick. Viaggiò molto e soggiornò a lungo anche in Italia.

G.P.

9 febbraio 1979 esce un film, Il segreto di Agatha Christie, regista Michel Apted, dove si rievoca un episodio particolare nella vita della grande scrittrice. Siamo infatti nel 1926 quando Agatha Christie scompare per undici giorni, durante i quali di lei non si saprà più niente salvo poi ricomparire sana e salva. Va anche detto che la Christie non ha mai rivelato dove sia stata, addirittura nelle memorie che pubblicò prima di morire ha letteralmente dimenticato questo episodio "reale" della sua vita. Nel film di Apted la Christie scompare nell'intento di fare incolpare della sua morte l'amante del marito, che appunto l'aveva lasciata per lei. Ma lei verrà ritrovata e salvata da un giornalista che comprende i motivi della sua disperazione. Interpretano il film Vanessa Redgrave, Dustin Hoffmann e Timothy Dalton.

G.P.

12 febbraio 1987 muore Angela Giussani, aveva creato insieme alla sorella Luciana Diabolik. Diabolik è un ladro dalla via molto avventurosa, presto incontrerà Eva Kant che diventerà la sua compagna di vita e di avventure. Il loro nemico sarà l'ispettore Ginko. Dalla prima edizione del 1962 ad oggi siamo arrivati alla pubblicazione di 900 albi di genere giallo, thriller, azione.

G.P.

15 febbraio 1972 esce il film Milano calibro 9, scritto e diretto da Fernando De Leo. Fu il primo capitolo della trilogia del milieu, completata poi da La mala ordina e Il boss, questo ambientato a Palermo. MIlano calibro 9 prende il titolo da un'antologia di racconti di Giorgio Scerbanenco. Tra gli attori Gastone Moschin, Barbara Bouchet, Mario Adorf, Frank Wolff, Luigi Pistilli.

G.P.

17 febbraio 1992, a Milano il socialista Mario Chiesa, presidente del Pio Albergo Trivulzio, viene arrestato dopo aver incassato una tangente di sette milioni da un'impresa di pulizie in cambio della concessione di
un appalto. Comincia l'inchiesta Mani pulite che cambiò l'Italia per sempre. In poco tempo l'impianto politico italiano venne travolto e
crollarono i vecchi partiti, mentre fu coniato il termine Tangentopoli
in quanto pagare la mazzetta era diventato una normalità.

G.P.

19 febbraio 2016  muore Umberto Eco. Filosofo, scrittore, accademico,
bibliofilo, traduttore, esperto i del Medioevo, filosofo, saggista. Tra i suoi romanzi più famosi figura "Il nome della rosa", tradotto in più di quaranta lingue, oltre 50 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Pubblicato nel 198o Il nome della rosa, ne fu  tratto anche un film con Sean Connery. Nel 2012 esce  una versione riveduta dall'autore ci riferiamo ovviamente al romanzo. Il Giallo della rosa può essere inserito nel filone del giallo storico con particolare riferimento al giallo deduttivo.

G.P.

21 febbraio 1953 nasce William Petersem, attore cinematografico e 
televisivo, diventato molto noto ne ruolo di Gil Grisson in CSI- Scena
del crimine. Lavorerà molto nel cinema, ma il vero successo arriva nel 2000 quando diventa il protagonista della serie TV CSI-Scena del crimine, nei panni di Grisson, un entomologo forense, una serie e una interpretazione che verranno molto graditi dal pubblico. Nella nona stagione abbandonerà la serie, ma sarà Grissom nel film  TV che chiuderà la serie nel 2015. Nel 2009 avrà una stella nella Hollywood Walk of Fame, e alla cerimonia interverranno l'intero cast della trasmissione.

G.P.


25 febbraio 1972 segna probabilmente l'inizio, o quanto meno è uno dei primi film di questo filone, del genere "poliziottesco". Alludiamo a "La polizia ringrazia" di Stefani Vanzina(Steno), con Enrico Maria Salerno, Mario Adorf e Mariangela Melato. Salerno veste i panni di un commissario che indaga sulla rapina a una gioielleria, ma si arriva a scoprire un gruppo che compiono omicidi secondo il principio di farsi giustizia da se stanando e uccidendo dei criminali. Ma alla base di tutto
si mira a instaurare un regime autoritario. e Bertone pagherà con la
vita il suo tentativo di impedire questo.

G.P.

27 febbraio 1958, sessanta anni fa, Milano, è mattina. Siamo nella zona ovest di Milano, in via Osoppo, vi avviene una clamorosa rapina senza
che sia sparato un colpo.Un gruppo armato assalta un furgone portava-
lori portando via oltre 500 milioni. La scena si svolse con molta rapidità, addirittura ancora più velocemente che al cinema. E' stata
ritenuta la rapina più sensazionle che si sia registrata nella metropoli
lombarda. La banda era composta da sette persone, il furgone
assaltato apparteneva alla Banca Popolare di Milano.Il fatto singolare
è che non erano dei "gangster", appartenevano a una malavita più leg.-
gera, non usavano armi usualmente, appunto erano dei "ligera".
Entravano e uscivano dal carcere, si conoscevano, e sulla scia
di rapine del genere avvenute all'estero organizzarono il colpo.
E tutto andò alla perfezione.
Poi ovviamente la polizia si scatenò, loro avevano fatto il colpo
del secolo ma forse non seppero gestirlo, comunque....la fine
a una prossima data.

G.P.

1 Marzo 1932, è sera quando  Charles Lindbergh jr., figlio dell'aviatore
Charles Lindbergh, viene rapito mentre era in casa. Furono chiesti
50.000 dollari di riscatto che furono consegnati seguendo le modalità
richieste. Ma il bambino non fu mai restituito alla famiglia e il 12 maggio  il corpicino venne ritrovato in un bosco. Ma un controllo sui certificati d'oro, tra i mezzi di pagamento del riscatto, permise di risalire a un falegname contro cui furono trovate prove schiaccianti e nonostante si proclamasse innocente fu condannato a morte e giustiziato il 3 aprile 1936.

G.P..

3 marzo 2003 va in onda su Rai 3 la fiction La squadra , durerà 8 stagioni, sino al 2007, per un totale di 221 episodi, ambientati a Napoli in un immaginario commissariato, il Sant'Andrea.

G.P.

5 marzo 1984 muore l'attore William Powell.In famiglia volevano che facesse l'avvocato ma lui scelse la carriera dell'attore. Lavora in teatro,
diventa celebre a Broadway, fu un perfetto attore di commedie brillanti
e come tale si impose nel cinema, dove recitò anche in commedie senti-
mentali e in film d'avventure.
Ma il top lo raggiunse, ed ecco perchè lo ricordiamo in questa rubrica.
con una serie di commedie dirette da W.S.Van Dyke, lui interpretò il
personaggio de L'uomo ombra, ovvero un detective elegante e sofisti-
cato, nato dalla penna del grandissimo Dashell Hammett. Al suo fianco
c'era Myrna Loy, e questi due "detective per caso" ottennero un enorme
successo, tanto che interpretarono insieme 14 film, compresi i sequel
dell'Uomo Ombra, che furono in tutto 6.

G.P.

6 marzo 1988 vede sulla NBC l'inizio delle trasmissioni della serie
L'ispettore Tibbs. Saranno 8 stagioni per 146 episodi e 4 film TV,fra
il 1988 e il 1995. Il tutto era ispirato al film La calda notte dell'ispet-
tore Tibbs, interpretato da Sidney Poitier e Rod Steiger.

G.P.

10 marzo 1989 muore l'attore romano Maurizio Merli, noto per  aver interpretato numerosi film di genere poliziotesco. Accademia d'arte drammatica, fotoromanzi, cinema, teatro di rivista,
teatro, televisione(fu anche un giovane Garibaldi), ma la popolarità
gli viene da una serie di film di genere poliziottesco. Roma violenta,
Roma a mano armata, Napoli violenta, da Corleone a Brooklyn,
All'inizio, come commissario Betti(Roma violenta)doveva ricordare
più possibile Franco Nero che aveva ottenuto grandi successi nel
genere, e presto si affermò alla grande. Lottava contro le ingiustizie,
il lassismo dei magistrati, girava senza controfigure, venne chiamato
"il commissario di ferro". Tra i registi del periodo Umberto Lenzi e 
Stelvio Massi.
Poi il genere entrò in crisi, ma ancora molto giovane,49 anni, un
infarto se lo porto via, aveva girato una quarantina di film, tra gli
anni settanta e ottanta.

G.P.

12 marzo 2022 ci ha lasciati Biagio Proietti, aveva 81 anni, è stato regista, sceneggiatore, scrittore. Ha legato il suo nome al cinema,, horror in particolare, ma poi ha legato il suo none alla televisione, il primo successo è stato Coralba, poi è venuto il suo grandissimo sceneggiato Dov'è Anna ?, riproposto anche come libro. Ha sceneggiato anche gli episodi di Philo Vance, al cui  successo ha contribuito anche un grande Giorgio Albertazzi. A molti dei suoi libri e sceneggiati ha contribuito anche la moglie Diana Crispo. Molto ricca anche l'attività radiofonica.
G.P.

15 marzo 1972 esce il Padrino  per la regia di Francis Ford Coppola.
Il film tratto dal romanzo di Mario Puzo conquisterà tre Oscar e sarà
interpretato da un grande Marlon Brando. E' uno dei film più belli di
tutti i tempi. Seguiranno il Padrino II e il Padrino III.

G.P.

16 marzo 1978 viene rapito Aldo Moro a Roma. Il presidente della Dc
era a bordo di una Fiat 130  che venne bloccata da un commando delle
Brigate Rosse che uccise i cinque uomini della scorta portando poi via
il presidente.

G.P.

17 marzo 1954 esce nelle sale cinematografiche, tratto da un romanzo di Albert Simonin, Grisbi, protagonisti Jean Gabin, Jeanne Moreau, Lino Ventura, René Dary, Dora Doll. Max, ormai vecchio e stano medita di ritirarsi godendo i frutti di una vecchia rapina ma la leggerezza del suo socio porterà a un violento scontro a fuoco che lascerà sul terreno molte vittime. E' un film d'epoca, celebra "l'invecchiare e l'amicizia" come disse Francois Truffaut. Un grandissimo Jean Gabin, premiato a Venezia con la Coppa Volpi, e un esordio da quel grande attore che sarà, di Lino Ventura.

G.P. 

20 marzo 1989 siamo alla quarta stagione dello sceneggiato televisivo
La Piovra, uno dei più riusciti di Rai 1. In questa puntata viene ucciso
dalla mafia il commissario Corrado Cattani, interpretato da Michele
Placido, ci sono 17 milioni di telespettatori ad assistere all'episodio.
E' un record a tutt'oggi imbattuto.
G.P.

22 marzo  1940 nasce a Torino Margherita Oggero, scrittrice, insegnante. Collaboratrice della Rai come autrice e allestitrice di programmi radiofonici. Una lunga serie di romanzi, anche gialli, molti pubblicati da Mondadori. Per Rai Uno ha scritto i soggetti della serie TV Provaci ancora prof ! ispirata ai suoi libri. E' tradotta in molti paesi europei.
G.P.

24 marzo 1974 la Rai celebra Il Commissario De Vincenzi, protagonista
Paolo Stoppa, per un totale di 12 episodi in due stagioni.
Il personaggio era stato creato da uno dei maggiori scrittori di gialli
italiani, Augusto De ANGELIS, siamo tra gli anni trenta e quaranta,
il che testimonia che la letteratura gialla italiana ha sempre avuto§
un suo ruolo.
G.P. 

Domenica 27  marzo 1963 nasce Quentin Tarantino, regista, sceneggiatore, produttore e anche attore, suo  primo film, da regista, Le Iene. Ma la consacrazione la otterrà con Pulp Fiction, dai moltissimi premi, tra cui l'Oscar per la sceneggiatura, che avrà anche nel 2013 per Django. Fu grande  ammiratore di Sergio Leone e dei poliziotteschi all'italiana.
G.P.

Lunedì 28 marzo 2004 muore Peter Ustinov. Attore, regista, sceneggiatore e anche scrittore. Oscar quale miglior attore non protagonista nel 1961 e nel 1975. Drammaturgo, attore di teatro e poi di cinema Per ben sei volte interpretò Hercule Poirot: Assassinio sul Nilo, Delitto sotto il sol  13 a tavola, Caccia al delitto, Delitto in tre atti, Appuntamento con la morte. Fu anche Nerone, l'investigatore Charlie Chan, e negli ultimi anni della sua vita fu ambasciatore dell'Unicef.
G.P.

Martedì 29 marzo 1960 nasce a Oslo lo scrittore Jo Nesbo. E' anche attore e musicista. Laureato in economia, sceglie il mestiere scrittore, fa il giocatore di calcio, il giornalista e il broker. Fa anche il cantante e il compositore. Vasta la sua produzione. con vari protagonisti da Harry Hole al dottor Prottor a Il Pescatore.

G.P.

venerdì 1 aprile 1875 nasce Edgar Wallace, a Greenwich.  Scrittore,
giornalista, drammaturgo, sceneggiatore. E' uno dei maestri della
letteratura gialla, in particolare del poliziesco. Ha scritto 175 romanzi, 24 drammi e numerosi articoli. Dalle sue storie
sono stati realizzati  oltre 160 film.
G.P.

domenica 3 aprile 1944 nasce Lamberto Bava, regista, sceneggiatore,
produttore cinematografico e produttore televisivo. Figlio di Mario, uno
dei maggiori esponenti del cinema horror italiano, inizia a lavorare con
lui, poi passerà alla regia da solo, dirigendo vari thriller, poi firmerà
due miniserie televisive, Brivido giallo e Alta tensione. Realizzerà anche
delle riprese di soggetti già utilizzati dal padre, poi varie produzioni
e cinematografiche e televisive.
G.P.

martedì 5 aprile 1933 muore a Pasadena Earl Derr Biggers lo scrittore
americano che aveva creato il detective Chan, apparso in 6 romanzi e§
in tanti film.
G.P.

mercoledì 7 aprile nasce il regista Francis Ford Coppola, ma anche
produttore, sceneggiatore, tra i maggiori cineasti cineasti del mondo.
Tra le sue pellicole Apocalypse now e la trilogia del padrino.6 i premi
Oscar vinti.
G.P.

8 aprile 1990 debutta I segreti di Twin Peaks serie televisiva statunitense di David Lynch e Mark Frost di genere giallo drammatico. 30 episodi per due stagioni. Trasmessa in due stagioni sino al 10 giugno 1991. Una serie cult nella storia della fiction televisiva. 8 episodi nel 1990 e 22 nella seconda stagione.
G.P.

10 aprile 1991 scontro in uscita dal porto di Livorno tra il traghetto Moby Prince e la petroliera Agip Abruzzo, 140 i morti.
G.P.

11 aprile 1939 muore S.S.Van Dine scrittore, creatore di Philo Vance.
Critico d'arte e letterario, esperto di letteratura poliziesca. Di cognome
Wright,  sceglie poi lo pseudonimo S.S.Van Dine in onore del pittore
Anton Van Dyck, , e dopo aver pubblicato i primi cinque romanzi con
protagonista diventa ricco e famoso, pur se la sua salute è pessima. Il
suo segreto era risolvere i casi secondo il metodo deduttivo. A lui si devono le celebri "Venti regole per scrivere romanzi polizieschi" a beneficio di autori e lettori. In Italia è ricordata una miniserie televisiva con protagonista Philo Vance, interpretato in maniera ottima da Giorgio Albertazzi.

G.P.

13 aprile 1953, esce il primo romanz0 della serie James Bond, Casino Royale. Per la prima volta appare infatti l'Agente 007. In Italia fu pubblicato nel 1958 con il titolo La banda nera, abbandonato poi nelle
successive edizioni.
G.P.

15 aprile 1912, nelle prime ore di quel giorno naufraga il transatlantico Titanic, durante il suo viaggio inaugurale, a causa della collisione con un iceberg. Aveva a bordo  1308 passeggeri e 898 membri dell'equipaggio. Morirono 1518 persone, solo 706 i sopravvissuti. La storia del Titanic è stata ovviamente molto sfruttata al cinema e in televisione. 
G.P.

18 aprile 1938 vede l'esordio  nella rivista Action Comics di Superman, a cui poi nel 1939 verrà intitolata la nuova rivista a fumetti che  proseguirà sino agli anni Duemila. E' stato il fumetto più venduto di
sempre.
G.P.

19 aprile 1946 esce nelle sale cinematografiche statunitensi Dalia Azzurra di George Marshall, tratto dal romanzo di Chandler, che  si dice fosse  stato costretto a rivedere il finale perchè non si voleva che un reduce di guerra fosse un assassino.
Johnny torna dalla guerra e trova la moglie con l'amante. L'indomani
la donna viene trovata uccisa e lui è il maggiore sospettato Dovrà indagare lui stesso per trovare il colpevole, e verrà aiutato dalla
moglie dell'amante.
Protagonisti Alan Ladd e Veronica Lake.

G.P.

21 aprile 1972 muore a Roma Ezio D'Errico, uno dei maggiori scrittori
di gialli italiani a cavallo degli anni quaranta. Tra il 1936 e il 1947 aveva scritto una ventina di romanzi. Aveva creato un commissario parigino
. Richard, e non per nulla era definito il "Simenon italiano".
G.P. 

22 aprile 1937 nasce Jack Nicholson, attore e regista statunitense. E' uno dei maggiori interpreti  della storia del cinema, 12 candidature e l'ottenimento di ben 3 Oscar., due quale  attore protagonista e una da
attore non protagonista.

G.P.

24 aprile 1944 esce nelle sale cinematografiche La fiamma del peccato
di Billy Wilder, adattato da un romanzo di James M.Cain. Candidato
a sette premi Oscar, fu interpretato da Barbara Stanwyck, FRed Mac
Murray, Edward G:Robinson, è uno dei film noir più significativi mai
girati, sicuramente tra i migliori film di sempre. Alla sceneggiatura
ha contribuito Raymond Chandler.
G.P.

26 aprile 1564 nasce William Shakespeare drammaturgo, poeta inglese, è stato il più importante scrittore inglese ma diremmo che può ben rappresentare una delle più alte espressioni della cultura letteraria
a livello universale. E' considerato il poeta più rappresentativo del popolo inglese.
Tante volte quando si parla di origine del Giallo si fa riferimento ai
drammi elisabettiani.
G.P.

28 aprile 2012 muore Pierre Magnan scrittore francese. Comincia a scrivere giovanissimo pur senza particolari successi, lavora 27 anni
nell'industria, poi perde il lavoro, diventa scrittore a tempo pieno,
e con IL sangue degli Atridi vince nel 1978 il Prix Quai des Orfeves.
Crea un personaggio, il commissario Laviolette che troveremo poi in
altri cinque romanzi., ottenendo altri riconoscimenti.
Dai suoi romanzi sono stati tratti vari film.
G.P.

30 aprile 1975 è la data del debutto di Starsky & Hutch, una serie
di 93 episodi, andata in onda tra il 1975 e il 1979, protagonisti David
Starsky e Ken Hutch Hutchinson. Serie televisiva prodotta negli Usa
dall'ABC e mandata in onda in Italia su Rai 2 dal 1979.
Protagonisti due poliziotti, diversi per carattere ma assai amici  che
affrontano casi difficili e pericolosi criminali.. cercando di ripulire
la città. Nel 2004 fu realizzato l'omonimo film.
G.P.

2 maggio 1946 nasce a Londra David Suchet che diverrà famoso
per l'interpretazione di Hercules Poirot.Ha recitato a Londra e
New York, amando molto il teatro. E'stato il più longevo Poirot
televisivo, recitandolo dal 1989 al 2014.
G.P.

5 maggio 1865 celebra un record, negli Stati Uniti a North Bend (Cincinnati) avviene la prima grande rapina a un treno. Michel Crichton
ricorderà il fatto prima scrivendo nel 1975 un romanzo "La grande rapina al treno" e poi ricavandone un film dallo stesso titolo con Sean
Connery e Donald Sutherland. Va detto che mentre nel film gli eventi furono molto romanzati nella realtà la rapina non presentò particolari ostacoli e si svolse molto celermente.

G.P.

6 maggio 1950 nasce nelI'Illinois Jeffery Deaver ,autore di thriller di
successo. Grande e prolifico autore di livello internazionale,. ha scritto
gialli e thriller, tradotto in 25 lingue diverse e venduto in 150 paesi del
mondo.  Vincitore di numerosi premi e riconoscimenti in tutto il 
continente. E' stato il secondo autore chiamato a "riprendere" le
avventure di James Bond, e scrivendo Carta bianca.
G.P.

9 maggio 1978, dopo una prigionia di 55 giorni, viene fatto ritrovare a Roma il corpo senza vita di Aldo Moro nel bagagliaio di una Renault 4. Siamo in via Caetani, vicino a Via delle Botteghe Oscure, sede del P.C.I, e a Piazza del Gesù, sede della D.C. Moro dopo una prigionia di 55 giorni fu processato e ucciso dalle Brigate Rosse.
G.P.

10 maggio 1931 nasce Ettore Scola  regista cinematografico e uno sceneggiatore. Tra i film diretti C'eravamo tanti amati, Brutti, sporchi
e cattivi. Una giornata particolare, La terrazza e La famiglia.
Giovanissimo collabora con riviste satiriche, scrive sceneggiature per
commedie, poi per varietà radiofonici e televisivi. Esordisce poi come 
regista di cinema, primo grande successo Riusciranno i nostri eroi a
trovare l'amico misteriosamente scomparso in Africa ?, con Sordi e
Manfredi, dirigerà Sordi ancora tre volte,, poi il IL Commissario Pepe
con Tognazzi, quindi la serie dei grandi film sopracitati con  Gassmann,
Mastroianni, la Sandrelli, ancora Mastroianni e la Loren in Una giornata
partiolare, e poi Troisi, Abatantuiono, Depardieu,Castellitto etc etc.
Otto David di Donatello, quattro nomination all'Oscar e tanto altro 
ancora, come non ricordare Ettore Scola !

G.P. 

12 maggio Nasce a Singapore Leslie Charteris, scrittore noto per aver creato Simon Templar, detto "Il Santo".90 i romanzi, il primo è stato nel 1928 "Meet the tiger". Simon Templar fu interpretato sul piccolo schermo da Roger Moore e nel cinema da Val Kilmer. Un'altra serie TV avrà a protagonista Ian Ogilvy. Simon Templar fu considerato un antieroe. Sempre al cinema Il Santo alla fine degli anni Trenta fu interpretato da Louis Hayward e George Sander

G.P.

14 maggio 1900 nasce Cesare Polacco e lo citiamo perché con lui
vogliamo omaggiare quella lunga serie di attori, meglio ancora, di
grandi caratteristi che  sono stati la vera forza del teatro, del cinema,
e poi della televisione in Italia. Cesare Polacco fu assai apprezzato
sia in  teatro che in cinema che in televisione che in radio.
La popolarità gli venne da una interpretazione televisiva, ricco di
umorismo e ironia, ovvero l'ispettore Rock, una serie di "minigialli"
andati in onda per Carosello, quando concludeva il mini-episodio
togliendosi il cappello e  sfoggiando il cranio nudo diceva:"....Anch'io
ho commesso un errore, non ho mai usato la brillantina Linetti.
G.P.

 Leonardo 17 maggio1972, Milano, viene ucciso, appena uscito di casa, il commissario Luigi Calabresi, vicecapo dell'ufficio politico della Questura di Milano. Era stato accusato della morte di Giuseppe Pinelli, precipitato da una finestra della Questura stessa. Solo dopo molti anni, e dopo la confessione del pentito Leonardo Marino, vennero individuati i colpevoli, Ottavio Bompressi e lo stesso Marino, gli esecutori, mentre Giorgio Pietrostefani e Adriano Sofri furono indicati come mandanti,. Erano tutti esponenti di Lotta Continua. Ancora oggi, e sono passati cinquanta anni, se ne continua  a parlare.

G.P.

18 maggio 1190 - Terza crociata: i crociati guidati da Federico Barbarossa e Federico VI di Svevia vincono la battaglia di Iconio contro il Sultanato di Rum

19 maggio 1946 nasce Michele Placido, attore, regista, sceneggiatore.
Attore di teatro, cinema, televisione, acquista la più grande notorietà
interpretando il commissario Cattaneo nella serie TV La piovra, quattro
le stagioni che lo hanno visto all'opera. Orso d'Argento a Berlino e 4 David di Donatello.

G.P.

21 maggio 1973 vede la morte di Carlo Emilio Gadda, scrittore, poeta, 
ha collaborato a lungo per la Rai curando i programmi culturali.
La sua narrativa faceva perno su un impasto di linguaggi diversi e anche
su uno stravolgimento delle regole correnti per la scrittura di un romanzo. La sua opera più celebre rimane "Quer pasticciaccio brutto di via Merulana", utilizzando il genere giallo, con un linguaggio che fondeva italiano, romanesco e molisano, in un garbuglio di situazioni e sensazioni che riflettevano il clima del fascismo, epoca di ambientamento del romanzo.

G.P.

23 maggio1992 il magistrato Giovanni Falcone muore in un agguato a
Capaci insieme alla moglie e agli uomini della scorta, Rimarrà nella
storia come il magistrato simbolo della lotta alla mafia, insieme al
collega e amico Paolo Borsellino , a cui verrà riservata la stessa fine.
Di ritorno da Roma e diretto a casa a Palermo una bomba al tritolo
viene fatta esplodere al passaggio dell'auto.

G.P.

25 maggio 2010 muore a Firenze lo scrittore di gialli Roberto Santini. Ha pubblicato molti racconti, vincitori di numerosi premi, e naturalmente tanti romanzi. altrettanto di successo e quindi insigniti di altri premio. Muore il giorno  del suo sessantunesimo compleanno.

G.P.

29 maggio 1973 1a edizione de Il Gran Giallo di Cattolica, premio letterario italiano riservato alla letteratura gialla e noir. Si tiene annualmente nella cittadina di Cattolica. Fu creato da Enzo Tortora.
G.P.

30 maggio 1961 nasce lo scrittore Gianrico Carofiglio. scrittore, ex magistrato, ex politico. A lungo pubblico ministero,, poi eletto senatore, quindi insegnante e adesso conduttore televisivo. Come scrittore  ha creato i personaggi dell'avvocato Gorrieri,, del maresciallo dei carabinieri Fenoglio e della ex-pm Penelope Spada.

G.P. 

31 maggio 1930 nasce Clint Eastwood. Attore, regista, produttore cinematografico, compositore. Ha vinto 5 Oscar, premio Cesar, 6
Golden Globe e 4 David di Donatello.
La sua popolarità è legata all'Italia e a Sergio Leone che lo sceglie come protagonista della trilogia del dollaro., emblema degli spaghetti western. Poi farà i polizieschi dell'ispettore Callaghan, indi passa con grande successo alla regia con pellicole apprezzatissime. Molti anche i film di carattere biografico. Tutt'ora in attività.
G.P.

2 giugno muore Jim Hutton, 45 anni, impersonava Ellery Queen nelle serie televisiva del 1975 e del 1976, per 23 episodi.
G.P.

4 giugno 2004 muore Nino Manfredi, attore, regista, sceneggiatore, comico, cantante, doppiatore. Interprete tra i più versatili, sia al cinema che in teatro che in televisione. Tra i maggiori esponenti della commedia all'italiana, e con incursioni in vari generi.

G.P.

6 giugno 1906 nasce Paolo Stoppa. attore e doppiatore. Attore di teatro, cinema, televisione, sempre con grandi successi. In televisione ha interpretato testi di Durenmatt e De Angelis(i commissario De Vincenzi).

G.P.

8 giugno 1916 nasce il regista Luigi Comencini. Nella sua carriera ha
diretto grandi attori da Vittorio De Siva a Gina Lollobrigida, da Alberto Sordi a Totò. è tra i maggiori esponenti della commedia all'italiana.
G.P.

10 giugno del Cinquantuno nasce Alicia Gimenez Bartlett. Grande scrittrice, famosa la sua protagonista, l'ispettrice di polizia  Petra Delicado. Tradotta in quindici lingue, molte riduzioni televisive, una anche in Italia. I romanzi di Petra pubblicati sono 13.

G.P.

Il 2 giugno I967 esce il film Agente 007 Si vive solo due volte, con Sean Connery alla quinta partecipazione e in netta crisi "partecipativa".
Lo rivelò alla stessa regina Elisabetta e ben presto si distacco dal
personaggio.

G.P.

Il 3 giugno 1989 esce il film 007 Vendetta privata, protagonista Timothy Dalton, che sarà così al suo secondo e ultimo Bond. Una particolarità, il film aveva come titolo originale "Licence to kill", che nel I962 era uscito, primo film di Bond, con lo stesso titolo.
G.P.

14 giugno nacque nel 1928 il rivoluzionario, guerrigliero, scrittore, politico e medico argentino, Ernesto Guevara, più noto come Che Guevara. Membro del Movimento del 26 luglio, viene ricordato soprattutto per il successo nella rivoluzione cubana, grazie al quale assunse un ruolo nel nuovo governo, secondo per importanza solo a Fidel Castro, suo alleato politico. Dopo la sua morte divenne un'icona dei movimenti rivoluzionari di sinistra, idolatrato oltre che dagli stessi cubani anche da tutti quelli che si riconoscevano nei suoi ideali.

La Statua della Libertà, simbolo di New York e degli interi Stati Uniti d'America, è uno dei monumenti più importanti e conosciuti al mondo. Dopo essere stata costruita in Francia, venne donata in occasione del primo centenario dell'indipendenza americana dagli inglesi, arrivando nella capitale americana il 17 Giugno del 1885. 

Matematico, fisico, filosofo e teologo francese, Blaise Pascal nacque il 19 Giugno del 1623. I suoi lavori sono relativi alle scienze naturali e alle scienze applicate, e fu conosciuto per aver contribuito in modo significativo alla costruzione di calcolatori meccanici e allo studio dei fluidi.  

La Festa della musica (dal francese Fête de la Musique) è una evento musicale che si tiene il 21 Giugno di ogni anno per celebrare l'importanza della musica in più di 120 nazioni in tutto il mondo. 

Piero di Giovanni Bonaccorsi, detto Perino o Perin del Vaga, è stato un pittore italiano, nato a Firenze il 23 Giugno del 1501. Conosciuto per essere stato uno dei più importanti Manieristi italiani, il quale stile è riconosciuto per la sua dinamicità e per la sua eleganza. I suoi dipinti sono considerati importanti per la mediazione tra la tradizione romana raffaellesca e la maniera fiorentina di Andrea del Sarto. 

Architetto e artista spagnolo di cultura catalana, Antoni Gaudì nasce il 25 Giugno del 1852. Viene considerato il massimo esponente del modernismo catalano, attraverso l'espressione di una genialità eccezionalmente rivoluzionaria che fu artefice della nascita di un linguaggio architettonico personale e incomparabile, difficilmente etichettabile. 

Giorgio Vasari morì il 27 Giugno del 1574, e venne conosciuto per essere un pittore dallo spiccato gusto manierista, un architetto di certo pregio e infine eccelso storiografo. E' proprio per quest'ultima attività che divenne famoso, grazie alla sua opera Le vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori, una serie di biografie di tutti i più importanti artisti dal Medioevo fino al primo Cinquecento. 

Luigi Pirandello nato il 28 giugno 1867 Scrittore e poeta, nato ad Agrigento e morto a Roma il 10 dicembre del 1936, vinse il premio Nobel per la Letteratura nel 1934 «per il suo coraggioso e ingegnoso rinnovamento dell'arte drammatica e teatrale». Massimo esponente della Letteratura italiana del Novecento e considerato uno dei più grandi drammaturghi mondiali del XX secolo, è il padre del relativismo psicologico, secondo cui l'uomo non può capire né se stesso né gli altri, poiché ognuno vive portando, consapevolmente o non, una maschera che copre personalità diverse e inconoscibili. 

Il 30 giugno 1934 è la Notte dei lunghi coltelli: Reprimere ogni forma di dissenso interno al regime nazista e al folle progetto di conquista di Adolf Hitler. Obiettivo che spinse quest'ultimo a ordinare il Röhm-Putsch, ossia l'epurazione di centinaia tra vertici delle Squadre d'assalto, oppositori ed ex compagni politici del Führer.
Passata alla storia come Notte dei lunghi coltelli, il blitz fu posto in atto dalla Gestapo e dalle SS, nella notte tra il 29 e il 30 giugno 1934. Si parlò ufficialmente di 71 persone assassinate, ma il numero doveva essere ben più alto e stimato tra 150 e 200.

Il dirigibile Zeppelin, che prende il nome dal suo fondatore, il conte Ferdinand Von Zeppelin, volò per la prima volta il 2 Luglio 1900. Questo dirigibile fu un tipo di aeronave rigida, realizzato all'inizio del XX secolo, il cui design ebbe così grande successo che la parola "zeppelin" viene tutt'oggi genericamente usata per riferirsi a tutti i tipi di aeronave rigida. 

Scrittore boemo e autore di romanzi, Franz Kafka muore il 3 Luglio del 1883. E' considerato uno dei massimi interpreti del Novecento, esponente del romanzo esistenzialista e del realismo magico. I suoi libri racchiudono incubi e dolori di una vita drammatica, che influenzarono talmente tanto la letteratura europea e mondiale, da meritarsi un aggettivo proprio (kafkiano) che ne identifichi l'assoluta unicità. 

6 luglio 2020  Ennio Morricone: Immaginare il cinema senza le sue musiche evocative è come ammirare una bella statua senza aver mai conosciuto la Pietà di Michelangelo. Compositore e direttore d'orchestra come pochi nella storia, per i musicisti di ogni genere e lingua è semplicemente "il Maestro".

7 luglio 1881  Collodi pubblica le prime storie di Pinocchio: Il personaggio più amato della letteratura per ragazzi nacque come risposta a un mutamento cruciale della società italiana e come occasione di guadagno per Carlo Lorenzini, in arte Collodi, che in quel periodo non se la passava tanto bene.

8 luglio 1889  Primo numero del Wall Street Journal: In tema di affari e finanza è il non plus ultra del giornalismo mondiale, l'unico a poter vantar 29 Premi Pulitzer. The Wall Street Journal, come suggerisce il nome, lega la sua esistenza alle vicende della celebre "strada del muro" di New York, dove nel 1817 aprì la prima borsa statunitense: il "New York Stock & Board Exchange", oggi nota come Wall Street.

10 luglio 1871  Marcel Proust: Nato a Parigi e ivi morto nel 1922, scrittore, saggista e critico letterario. La sua opera più importante è il romanzo Alla ricerca del tempo perduto, di oltre tremila pagine suddivise in sette volumi, scritto tra il 1909 e il 1922, fino alla sua morte.

Strutturato come un monologo interiore, il libro ritrae un efficace affresco della società francese d'inizio Novecento, sullo sfondo della quale si sviluppa un percorso autobiografico, nel tentativo di recuperare una dimensione passata attraverso l'arte.
Gli ultimi tre dei sette volumi vennero pubblicati postumi, per la fulminea morte, causata da bronchite, che colpì l'autore il 18 novembre 1922. La salma venne sepolta nel cimitero parigino del Père-Lachaise.

12 luglio 1904  Pablo Neruda: Cantore passionale e sensuale delle donne e più in generale dei sentimenti, è considerato un eroe nazionale dai Cileni e un autore tra i più influenti della letteratura latino americana contemporanea. Nato a Parral, nel cuore del Cile, Ricardo Eliezer Neftalí Reyes Basoalto si guadagnò la fama di poeta del popolo per l'impegno civile e politico contro i regimi dittatoriali instauratisi nel suo paese e nel resto dell'America Latina, abbracciando il Comunismo. Ciò lo condannò all'esilio, durante il quale soggiornò anche in Italia, nell'isola di Capri. Quest'ultima esperienza ispirò a Massimo Troisi il film Il postino (1994), diretto dal regista Michael Radford e sceneggiato sulla base del romanzo Il postino di Neruda di Antonio Skarmeta. Le numerose raccolte di poesie, ispirate all'amore e ai colori e ai profumi della quotidianità, lo portarono nel 1971 a ricevere il Nobel per la Letteratura. Il 23 settembre di due anni dopo scomparve, a pochi giorni di distanza dall'ennesimo golpe militare nell'amato Cile.

14 luglio 1789  Scoppia la Rivoluzione Francese: Stremati dalla miseria e indignati per la decisione del Re di destituire dall'incarico il ministro delle Finanze Jacques Necker, vicino alle rivendicazioni del popolo, i cittadini di Parigi insorgono e armi in pugno s'incamminano alla conquista della Bastiglia, imponente prigione medievale, simbolo dell'ancien régime.

16 luglio 1951 Salinger pubblica "Il giovane Holden": Con il titolo originale The Catcher in the Rye esce il capolavoro dello scrittore statunitense J. D. Salinger, destinato ad entrare nei cuori di milioni di ragazzi di ogni epoca, che si vedono rappresentati fedelmente dal protagonista del romanzo. Nelle vicende del sedicenne Holden Caulfield rivivono i tormenti e le incomprensioni tipiche dell'età adolescenziale, tradizionalmente etichettata come "età difficile". Ciò lo porta ad essere il manifesto di una generazione in lotta con la società, così come si va costruendo, e la morale borghese. Sul piano artistico, Il giovane Holden si pone tra i primi importanti esempi della cosiddetta Beat Generation, nell'alveo della quale si formano movimenti giovanili come quello che si oppone alla Guerra in Vietnam e gli Hippy

18 luglio 1610  Caravaggio: Artista tra i massimi che l'umanità abbia mai conosciuto, con il suo stile ha segnato una profonda cesura nella storia della pittura, che trovò in Michelangelo Merisi una secolare fonte d'ispirazione.

20 luglio 1969 L'uomo sbarca sulla Luna: «Ha toccato». L'entusiastico annuncio del conduttore televisivo Tito Stagno comunica ai telespettatori che l'Apollo 11 ha toccato il suono lunare alle 22,17, ora italiana. Mentre l'inviato da Houston, Ruggero Orlando, riporta le reazioni di gioia nel quartier generale della Nasa, sullo schermo passano le immagini dell'astronauta Neil Armstrong, che, scesi lentamente i gradini della scaletta, tocca la superficie lunare e inizia una storica passeggiata. 

22 luglio 1822 Gregor Mendel: Primo a intuire la complessa struttura della nostra "carta d'identità" biologica, per i suoi studi è considerato il padre della genetica. Nato ad Hynčice, nella Repubblica Ceca, e morto a Brno nel gennaio del 1884, dopo aver scelto la vita monastica si dedicò alla ricerca. Dotato di una spiccata meticolosità negli studi, ebbe il merito, tra i primi, di applicare la matematica alla biologia. 

23 luglio 1829 Brevettata la prima macchina da scrivere: Una scatola di legno con una leva all'estremità che abbassandosi imprime le lettere, minuscole e maiuscole, su un rotolo di carta. È il "tipografo" (Typographer, titolo originale del brevetto) brevettato nel 1829 dall'inventore americano William Austin Burt, che più tardi verrà considerata la prima macchina da scrivere della storia.

25 luglio 1943 Caduta del Fascismo: Il malcontento per le sorti sfavorevoli all'Italia, che il Secondo conflitto mondiale sta riservando, serpeggia nell'esercito e tra le fila dei gerarchi fascisti, cui si unisce quello della casa reale Savoia e dei politici antifascisti. In questo clima matura un piano per far cadere il governo e ridimensionare il potere di Benito Mussolini. A capo di questa manovra c'è il maresciallo Pietro Badoglio e alcuni dissidenti come Grandi, Bottai e Ciano. L'atto decisivo avviene nel corso di una seduta del Gran Consiglio del Fascismo, convocata a Palazzo Venezia, per le 17 di sabato 24 luglio. Una "riunione fiume" di 10 ore che culmina con l'approvazione di un ordine del giorno presentato da Dino Grandi, nel quale si stabilisce la restituzione di tutti i poteri politici e militari a Vittorio Emanuele III ed agli organi costituzionali. Il provvedimento - con 19 voti favorevoli, 7 contrari ed un astenuto - non lascia scelta al Duce che, alle 17 di domenica 25 luglio, incontra Vittorio Emanuele III a villa Savoia. All'uscita Mussolini viene tratto in arresto dai carabinieri, mentre poco più tardi il Re incaricherà Badoglio di formare un nuovo governo. Il momento epico si avrà alle 22.45 di quello stesso giorno, con l'annuncio della notizia alla radio. Per milioni di italiani è una liberazione, festeggiata nelle strade dove vengono presi di mira e distrutti tutti i simboli del Fascismo. Atto conclusivo della fine della dittatura sarà la decisione del governo Badoglio di sciogliere il Partito Nazionale Fascista e gli organi del regime. Tutto questo purtroppo non fermerà gli orrori della guerra, anzi segnerà, in particolare dopo l'armistizio dell'8 settembre, l'inizio di una feroce guerra tra le truppe nazi-fasciste e i gruppi partigiani.

27 luglio 1835 Giosuè Carducci: Nato a Valdicastello, frazione di Pietrasanta (in provincia di Lucca), Giosuè Alessandro Giuseppe Carducci è uno dei padri della letteratura italiana moderna, primo scrittore italiano ad ottenere l'ambito Premio Nobel per la Letteratura. Ispirato dagli ideali risorgimentali e da un senso spiccato della patria, Carducci viene ricordato per la preziosa opera di critica letteraria e di erudizione, che oltre a essere un cardine dell'insegnamento letterario del sistema scolastico italiano, rappresentò un modello per generazioni di poeti e scrittori. 

29 luglio 1954 Tolkien pubblica il "Signore degli Anelli": Elfi, uomini, nani e hobbit abitano la Terra di mezzo, su cui incombe la minaccia dello stregone Sauron, signore degli anelli del potere, contrastato da Frodo e dalla Compagnia dell'Anello. Questo mondo immaginario creato dalla fantasiosa penna di John Ronald Reuel Tolkien, scrittore inglese (nativo del Sudafrica), si spalanca per la prima volta agli occhi dei lettori. Oltre a rielaborare l'antica mitologia scandinava, l'autore, studioso di filologia, ha il merito di creare una lingua artificiale (ispirata al finlandese), il quenya, nota anche come lingua elfica.

30 luglio 1932 Primo cartone a colori: Con Flower and Trees (in italiano "fiori e alberi") il mondo dei cartoni Disney esce dalla dimensione in "bianco e nero" per entrare in quella del colore. Il cortometraggio, incluso nella collana Silly Symphonies, è il primo ad essere distribuito in Technicolor. La storia è ambientata in un prato fiorito dove convivono, allegramente e in musica, alberi e fiori. Protagonista è una coppia di giovani alberi fidanzati, la cui armonia è minata da un tronco marcio e invidioso. Il successo del cortometraggio unisce pubblico e critica, arrivando a conquistare nello stesso anno l'Oscar, il primo nella storia dei cartoni Disney. 

1° agosto 1819 Herman Melville: Nato a New York, trasse dal suo vissuto di marinaio l'ispirazione per la produzione letteraria di scrittore, poeta e critico letterario. Per gli amanti della narrativa d'avventura è semplicemente il papà di Moby Dick, la mitica balena bianca rincorsa, nell'omonimo romanzo, dal capitano Achab. Stimolato nella fervida fantasia di ragazzo dai racconti del padre commerciante, alla morte di quest'ultimo scelse la vita in mare, spinto dalla povertà e dal desiderio d'indipendenza dalla famiglia. Dopo aver tradotto la prima esperienza di marinaio nel libro Redburn: il suo primo viaggio (1849), fece lo stesso con i viaggi successivi. Ebbe successo con i primi romanzi mentre il suo capolavoro, Moby Dick, pubblicato nel 1851, fu accolto con freddezza e solo a molti anni dalla morte di Melville, sopraggiunta nel 1891, fu rivalutato come uno dei capisaldi della narrativa statunitense. In suo onore si diede il nome di Leviathan melvillei a un cetaceo del Miocene, simile ai moderni capodogli.

3 agosto 1924 muore  Joseph Conrad: Tra i grandi maestri del romanzo europeo dell'Ottocento, vita e creazione letteraria ebbero in lui un comune denominatore: l'avventura! Nato a Berdyčiv (all'epoca in Polonia, oggi in territorio ucraino) e morto nel 1924 a Bishopsbourne, in Inghilterra, si avviò giovanissimo a una vita di mare, viaggiando in Estremo Oriente, Sudamerica e Africa e raccogliendo preziose esperienze umane e culturali tradotte in racconti e romanzi avvincenti.

4 agosto 2013 La storia infinita: Esistono libri capaci di far innamorare i lettori di ogni età e uno di questi è sicuramente "La storia Infinita", scritto nel 1979 da Michael Ende, scrittore tedesco.

6 agosto 1945  L'atomica su Hiroshima: Alle 8 di mattina le cucine di Hiroshima sono in piena attività per preparare il primo pasto della giornata. Le scuole sono pronte ad accogliere gli studenti (agosto in Giappone non è un mese festivo) e centinaia di operai varcano i cancelli della Mazda, nota casa automobilistica fondata qui nel 1920.

7 agosto 1955  Prime radioline Sony : A nove anni dalla nascita, la Tokyo Tsushin Kogyo K.K., che tre anni più tardi cambierà il proprio nome in Sony, lancia sul mercato il modello TR-55. Si tratta del primo esempio di radiolina portatile, adatta ad entrare in una tasca.

9 agosto 1962  Hermann Hesse: Autore e aforista tra i più autorevoli del Novecento, i suoi romanzi restano dei capisaldi della letteratura mondiale. Nato a Calw, nel sud della Germania, dopo aver soffocato per anni l'ambizione di scrittore, contrastata dalla famiglia, esordì con alcuni racconti, facendosi strada con il romanzo Peter Camenzind del 1904, nel quale il protagonista rifiutava il mondo cosmopolita per dedicarsi anima e corpo all'arte.

11 agosto 1934  Apre la prigione di Alcatraz: C'è un'isola nella baia di San Francisco che, per circa un trentennio, ha rappresentato nell'immaginario collettivo un "luogo del non ritorno", da dove era umanamente impossibile fuggire... tranne che per pochi irriducibili entrati nella storia, anche grazie al cinema. È l'isola di Alcatraz!

12 agosto 1955  Thomas Mann: Autore tra i più rappresentativi e influenti del Novecento, con lo stile complesso e ricco di sfumature seppe innovare il romanzo. Nato a Lubecca, nel nord della Germania, e morto a Kilchberg nell'agosto del 1955, si formò sulle letture di grandi maestri del pensiero ottocentesco, come Richard Wagner, Friedrich Nietzsche e Arthur Schopenhauer. Attento alle trasformazioni della società tedesca del suo tempo, in particolare alla decadenza della borghesia, ne offrì un lucido ritratto nel romanzo I Buddenbrook, pubblicato nel 1901. Quest'ultimo e La montagna incantata, considerati i suoi due capolavori assoluti e tra le massime espressioni della narrativa mondiale, gli valsero nel 1929 il Nobel per la Letteratura. Altre opere note: il racconto lungo La morte a Venezia (che ispirò l'omonimo film di Luchino Visconti, premiato al Festival di Cannes nel 1971) e la tetralogia di romanzi "Giuseppe e i suoi fratelli". 

14 agosto 1480  La battaglia di Otranto: Termina la battaglia di Otranto, che ha visto contrapposti per due settimane gli invasori turchi, sbarcati in una baia chiamata poi "dei turchi", e gli otrantini del Regno d'Aragona. Sul colle della Minerva vengono giustiziati 800 otrantini che si erano rifiutati di rinnegare la fede cristiana. Le loro spoglie, dei Beati Martiri di Otranto, sono conservate nella cattedrale della città otrantina. Oltre alle numerose perdite umane, vengono distrutti abitazioni ed edifici storici, tra cui il monastero di San Nicola di Casole, che ospitava una delle biblioteche più ricche d'Europa. Seguirà una lunga e sanguinosa guerra di liberazione che si concluderà il 10 settembre 1481, con la resa dei turchi che riconsegneranno la città al duca Alfonso di Calabria. 

16 agosto 1855 La battaglia della Cernaia, combattuta fra le truppe franco-piemontesi e quelle russe nei pressi dell' omonimo fiume il 16 agosto del 1855, è stata una battaglia della guerra di Crimea. La battaglia è stata anche chiamata "di Traktir", dal ponte in muratura sul fiume nei pressi del quale maggiormente infuriò la battaglia.

17 agosto 1424 Guglielmo III di Narbona (Narbona, 1383 circa - Verneuil-sur-Avre, 17 agosto 1424) fu visconte di Narbona (come Guglielmo III, 1397-1424) e giudice di Arborea (come Guglielmo II, 1407-1420)[2]. Fu inoltre consigliere del re di Francia dal 1418 al 1420 e poi del delfino Carlo nel 1424. Partecipò anche alla guerra dei cent'anni, dalla parte degli armagnacchi.

18 agosto 1866 Janssen osserva per la prima volta l'elio: Dopo l'idrogeno, l'elemento chimico più presente nell'universo è l'elio, gas nobile incolore e inodore. Sulla Terra è rinvenibile nell'atmosfera terrestre, in alcune acque minerali e in certi gas naturali. Il suo utilizzo più noto riguarda i palloni aerostatici e i dirigibili.

21 agosto 1911 Furto della Gioconda al Louvre: Tutto è pronto per il furto del secolo. Vincenzo Peruggia - 30enne decoratore, originario di Dumenza, nel varesino - ha scelto di entrare in azione la mattina di lunedì 21, perché è il giorno di chiusura del Louvre. Si crea prima un alibi perfetto trascorrendo la sera prima in compagnia di amici, a suonare il mandolino al Cafè Rubichat (nel quartiere italiano di Parigi) e a simulare un'ubriacatura.

23 agosto 1927  Sacco e Vanzetti condannati a morte: Diciannove minuti dopo la mezzanotte, nella prigione di Charlestown (vicino Boston), Nicola Sacco viene giustiziato sulla sedia elettrica. Sette minuti dopo, la stessa sorte tocca al suo amico Bartolomeo Vanzetti.

25 agosto 1609  Galileo mostra il telescopio: Al cospetto del Senato Veneziano, lo scienziato Galileo Galilei mostrò il funzionamento del primo telescopio rifrattore della storia.

27 agosto 1770 Georg Wilhelm Friedrich Hegel: Nato a Stoccarda e morto a Berlino nel 1831, è stato un filosofo idealista che ha influenzato e cambiato radicalmente il modo di fare filosofia degli anni successivi. È il fautore dell'idealismo assoluto, analizzatore del concetto di mente e spirito. Pilastro del pensiero occidentale, la speculazione filosofica di Hegel rappresentò il punto di partenza per la maggior parte dei pensatori europei, divisi tra ammiratori (su tutti Feuerbach e Marx) e critici (come Schelling, Schopenhauer e Nietzsche). 

29 agosto 1991 La mafia uccide Libero Grassi: Alle 7,30 il silenzio che avvolge via Vittorio Alfieri, nel cuore del centro storico di Palermo, è interrotto da tre colpi di pistola. Due individui scappano e sul marciapiede rimane il corpo senza vita di un uomo.

30 agosto 1860 Joe Petrosino: Nato a Padula, in provincia di Salerno, Giuseppe Petrosino, detto Joe dagli amici d'oltreoceano, è stato un poliziotto di grande acume investigativo, che sacrificò la propria esistenza per combattere il crimine organizzato.

1° settembre 1859 La più grande tempesta solare registrata: Giovedì 1° settembre, l'astronomo inglese Richard Carrington sta osservando un gruppo insolito di macchie solari, quando, verso le 11,18, rimane sorpreso da un lampo di luce bianca proveniente da quelle stesse macchie.

3 settembre 1982 La mafia uccide il generale Dalla Chiesa: Il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, prefetto di Palermo, e sua moglie Emanuela Setti Carraro si dirigono verso un ristorante a bordo della loro A112 bianca, seguiti dall'agente di scorta Domenico Russo alla guida di un'Alfetta. Intorno alle 21,15, lungo via Carini, vengono affiancati da una Bmw e da una motocicletta, dalle quali parte una raffica di kalashnikov AK-47 che uccide i due coniugi e l'agente.

4 settembre 1850 Luigi Cadorna: Nato a Pallanza (oggi parte del comune di Verbania, in Piemonte), è stato un noto generale e politico italiano durante il Regno d'Italia.

5 settembre 1885 Primo esempio di pompa per benzina: Stanco delle file davanti alla cisterna per riempire la tanica di benzina, Sylvanus F. Bowser di Fort Wayne (Indiana) mette a punto una cisterna racchiusa in una botte di legno con annesso sistema di valvole, pompa a stantuffo, tubo di gomma e rubinetto. È il primo modello di pompa per la benzina, che Bowser vende a un mercante suo concittadino.

7 settembre 1927 Primo televisore elettronico della storia: A due anni dall'invenzione di Baird, che secondo la tesi comune segna l'inizio della televisione, l'inventore americano Philo Farnsworth costruisce il primo televisore elettronico della storia.

8 settembre 2013 Il tailleur grigio: Questa settimana suggeriamo il romanzo "Il tailleur grigio", scritto da Andrea Camilleri e pubblicato nel 2008. La trama è intrigante e vivace, la storia è avvincente e la lettura è resa ancora più affascinante dal linguaggio italo-siculo utilizzato dall'autore.

09 settembre 2013 Alberto Bevilacqua: Nativo di Parma, è stato un noto scrittore, regista e sceneggiatore italiano, stimato anche come poeta e giornalista. Le sue prose giovanili, pubblicate sul supplemento letterario della Gazzetta di Parma, conquistarono il grande Leonardo Sciascia che ne curò la pubblicazione sotto il titolo La polvere sull'erba (1955). Ma è con il romanzo La Califfa (1964) che s'impose all'attenzione internazionale, inaugurando quella lunga galleria di grandi donne, protagoniste dei suoi scritti più famosi.

11 settembre 2001 Attentato alle Torri gemelle: Alle 8,46 (le 14,46 in Italia) un volo dell'American Airlines 11 finisce la sua corsa contro la Torre nord del World Trade Center, tra il 93° e il 99° piano di uno dei più alti edifici mai costruiti. Tre minuti dopo sugli schermi della CNN, con cui sono collegate le TV di tutto il mondo, si vede la parte alta dell'edificio circondata da una nuvola di fumo nero che impedisce i soccorsi dall'alto. Lo scenario si fa sempre più agghiacciante, con le prime persone che per la disperazione si gettano nel vuoto dagli ultimi piani. Mentre in strada cominciano a mobilitarsi i soccorsi, i media iniziano a parlare di attentato terroristico. 

12 settembre 1981  Eugenio Montale: Annoverato tra i grandi poeti del Novecento europeo, Eugenio Montale lasciò una grande eredità letteraria tra poesia, prosa e giornalismo. Nato a Genova e scomparso a Milano nel 1981, fu il quarto italiano a vincere il Nobel per la Letteratura (nel 1975).

14 settembre 1960 Istituita l'OPEC: Il prezzo della benzina, cruccio di tanti automobilisti, dipende in buona parte dalle decisioni dell'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio, meglio nota con la sigla OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries). Venne istituita il 14 settembre del 1960, nel corso di una conferenza tenuta a Baghdad dai principali paesi arabi produttori del cosiddetto "oro nero". Nata come risposta allo strapotere delle compagnie petrolifere straniere (ribattezzate "sette sorelle" dall'ex presidente dell'ENI Enrico Mattei), l'OPEC raccolse inizialmente Arabia Saudita, Kuwait, Iran, Iraq e Venezuela.

16 settembre 2012 "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry: Questa settimana parliamo de "Il Piccolo Principe", un romanzo (tra i più venduti nel mondo!) di Antoine de Saint-Exupéry che narra la storia di un ragazzino che, per conoscere l'universo, viaggia da un asteroide all'altro incontrando personaggi strani: un ubriacone che beve per non sentire la vergogna di non riuscire a smettere di bere, un re senza sudditi, un uomo d'affari che passa il giorno a contare le stelle pensando che siano sue. Il Piccolo Principe approda, poi, sulla Terra e la scopre abitata da tante persone diverse. Sulla terra incontra una volpe, con la quale scopre il senso dell'amicizia, della lontananza e della malinconia. Lo sguardo ingenuo e puro del Piccolo Principe sulle cose e sulle persone, mette in evidenza le contraddizioni umane ed esalta i valori della semplicità e l'importanza degli affetti. Gli uomini, crescendo, hanno perso di vista il valore delle cose e amano solo le cifre. "Quando voi gli parlate di un nuovo amico, mai si interessano alle cose essenziali. Non si domandano mai: «Qual è il tono della sua voce? Quali sono i suoi giochi preferiti? Fa collezione di farfalle?» Ma vi domandano: «Che età ha? Quanti fratelli? Quanto pesa? Quanto guadagna suo padre?» Allora soltanto credono di conoscerlo" e dimenticano che "non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi".

20 settembre 1870 La Breccia di Porta Pia: Dopo cinque ore di fuoco l'esercito del Regno d'Italia, guidato dal generale Raffaele Cadorna, aprì un varco di 30 metri nelle mura Aureliane, accanto a Porta Pia. Attraverso questa breccia entrarono per primi nella città capitolina i bersaglieri, che al suono delle fanfare gridavano «W l'Italia!».

22 settembre 1586  La battaglia di Zutphen si svolse presso la città olandese di Zutphen, nel corso della guerra degli ottanta anni tra la Repubblica delle Sette Province Unite con l'aiuto dell'Inghilterra contro le truppe dell'Impero spagnolo.

24 settembre 1896 nasce Francis Scott Fitzgerald, annoverato tra i maggiori narratori statunitensi del Novecento, nacque a Saint Paul, capitale del Minnesota, e scomparve ad Hollywood nel 1940.

25 settembre 1896 nasce Sandro Pertini che rimane nel cuore degli italiani come il "presidente più amato di sempre", protagonista sul campo di quasi settant'anni di storia nazionale, dalla Prima guerra mondiale alla fine degli "anni di piombo", e personalità tra le più autorevoli e integerrime sul piano politico.

28 settembre 1928 Fleming scopre la penicillina. Fare una sensazionale scoperta in campo scientifico è sempre il risultato di un lungo e meticoloso lavoro di ricerca in laboratorio e di osservazione della natura. In molti casi, tuttavia, la fortuna, o il caso che dir si voglia, gioca un ruolo decisivo nel vedersi riconosciuta la paternità di un'intuizione prima di altri.

30 settembre 1943, ultima delle quattro giornate di Napoli. Furono un'insurrezione popolare con la quale, tra il 27 e il 30 settembre 1943 durante la seconda guerra mondiale, la popolazione civile e militari fedeli al Regno del Sud riuscirono a liberare la città di Napoli dall'occupazione delle forze tedesche della Wehrmacht a loro volta appoggiate da gruppi di fascisti locali.

1 ottobre 1888 - Viene ricevuta la seconda lettera da parte di Jack lo squartatore. La polizia non ritenne la lettera autentica e non le diede rilevanza. The "Saucy Jack" postcard, ricevuta il 1º ottobre 1888, scritta in uno stile simile alla Dear Boss Letter. L'autore della cartolina minaccia la futura uccisione di due vittime temporalmente vicine: «doppio evento questa volta».

02 ottobre 1904 : nasceva Graham Greene, è stato uno scrittore, drammaturgo, sceneggiatore, agente segreto e critico letterario britannico. Le sue opere esplorano la morale ambivalente e le questioni politiche del mondo moderno.

04 ottobre 1949 : nasce Luis Sepulveda è stato uno scrittore, giornalista, sceneggiatore, poeta, regista e attivista cileno naturalizzato francese. Autore di libri di poesia, «radioromanzi» e racconti - oltre allo spagnolo, sua lingua madre, parlava correttamente inglese, francese e italiano - conquistò la scena letteraria con il suo primo romanzo, Il vecchio che leggeva romanzi d'amore, apparso per la prima volta in Spagna nel 1989 e in Italia nel 1993. Pubblicò poi numerosi altri romanzi, raccolte di racconti e libri di viaggio, tra i quali spicca Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare.

08 ottobre 1920 : nasceva Frank Herbert;  è stato uno scrittore di fantascienza statunitense. Autore acclamato dalla critica, ha contemporaneamente riportato un successo di pubblico a livello mondiale.

09 ottobre 1760 Guerra dei sette anni: le truppe russe e austriache occupano Berlino per tre giorni

11 ottobre 1925 : nasceva Elmore Leonard, è stato uno scrittore, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

13 ottobre 54 Muore avvelenato l'imperatore Claudio, il suo successore sarà Nerone

14 ottobre 1915  Prima guerra mondiale: la Bulgaria entra in guerra a fianco delle potenze centrali.

16 ottobre 1902 Primo utilizzo della comparazione delle impronte digitali da parte dell'investigatore francese Alphonse Bertillon

18 ottobre 1967 - La sonda spaziale sovietica Venera 4 raggiunge il pianeta Venere e ne misura l'atmosfera

20 ottobre 1918 - In seno alle trattative di armistizio, il governo tedesco invia un telegramma a Washington (che arriverà solo il 22) in cui acconsente a sospendere la guerra sottomarina.

22 ottobre 1919 : nasceva Doris Lessing.  Il padre, Alfred Cook Tayler, era stato ufficiale dell'esercito britannico nella prima guerra mondiale e, dopo aver sposato la madre di Doris, infermiera, si trasferisce nell'attuale Iran dove lavora come impiegato in banca.

25 ottobre 1147 - I turchi selgiuchidi sconfiggono i crociati tedeschi di Corrado III di Svevia nella battaglia di Dorylaeum

26 ottobre 1890 : moriva Carlo Collodi, all'anagrafe Carlo Lorenzini, scrittore e giornalista italiano, passato alla storia come il celebre autore del romanzo "Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino", un classico della letteratura per ragazzi entrato a pieno titolo fra le grandi opere della letteratura italiana.

27 ottobre 1961 : nasceva Margaret Mazzantini.  E' un'attrice irlandese, scrittrice, sceneggiatrice. Nel 2013 ha ricevuto il nastro speciale al Nastri d'Argento. Margaret Mazzantini ha oggi 60 anni ed è del segno zodiacale Scorpione.

28 ottobre 1903 : nasceva Evelyn Waugh  è considerato il più grande scrittore satirico inglese. Tra i suoi romanzi, tutti editi da Bompiani, Ritorno a Brideshead, Una manciata di polvere, Misfatto negro, Il caro estinto, Declino e caduta.

30 ottobre 1885 : nasceva Ezra Pound,  poeta e critico statunitense, nasce in una famiglia di tradizioni quacchere e puritane, cresce a Filadelfia e studia allo Hamilton College di Clinton e all'Università di Pennsylvania.

01 novembre  835 - La festa di Tutti i Santi viene spostata dal 13 maggio al 1º novembre da Papa Gregorio IV

3 novembre 1976 nasce Grazia Tamburello, scrittrice italiana, nasce a Novara. Ai primi anni sereni dell'infanzia, seguono quelli tormentati dell'adolescenza segnata da una dolorosa separazione dei genitori. Sin da bambina mostra una forte inclinazione per le materie umanistiche ed in particolare per la scrittura.

Pittore e litografo francese, Maurice Utrillo morì il 5 Novembre del 1955. Essenzialmente autodidatta, divenne celebre per la sua grande originalità nei rappresentare soprattutto vedute di paesaggio, temi monotoni spesso di Montmagny, di Montmartre e dei dintorni di Parigi. Le sue opere riproducono una vibrante e spontanea sensibilità e densi impasti materici caratterizzati per le tonalità chiare e gessose, e per le vie quasi sempre deserte, simbolo di una vena malinconica. 

Flavio Claudio Giuliano, detto l'Apostata, nacque il 6 Novembre nel 331 d.C. a Costantinopoli. Fu un'imperatore, filosofo romano, e l'ultimo sovrano dichiaratamente pagano. Ribelle, sempre fuori dal coro, controcorrente. Costantemente in marcia in direzione ostinata e contraria. 

Scrittore, poeta, filosofo, saggista, statista e teologo inglese, John Milton muore l'8 Novembre 1674. È considerato uno dei letterati britannici più celebri, soprattutto per aver scritto il suo poema epico Paradiso perduto, un capolavoro che dà inizio ad una produzione saggistica che si accosta al dramma cosmico. 

Iconico poeta francese, Jean Nicolas Arthur Rimbaud morì il 10 Novembre del 1891. Considerato l'incarnazione del poeta maledetto, fu uno dei poeti tra i promotori della poesia moderna, insieme a Baudelaire e Nerval. L'opera di Rimbaud è dettata dal verso libero, dall'ordine sintattico spezzato, che attinge alla libertà dell'immaginario, ai sensi, alla visione irreale. 

François-Auguste-René Rodin nasce a Parigi il 12 novembre 1840 e fu uno scultore e pittore francese. Artista di grande talento e di robuste capacità espressive, tentò di fondere l'impostazione monumentale michelangiolesca con l'intenso, vibrante realismo memore della tradizione gotica francese. Definito per questo il progenitore della scultura moderna.

Letterato, scrittore e arcivescovo cattolico italiano, Giovanni Della Casa, più conosciuto come Monsignor Della Casa muore il 14 Novembre del 1556. Fu noto, ancora oggi, per essere autore dell'iconico manuale di belle maniere Galateo overo de' costumi, che fin dalla pubblicazione godette di grande successo. Molti importanti sono però anche le sue Rime, che rappresentano uno dei momenti più alti nella lirica cinquecentesca. 

Matematico, fisico, astronomo, filosofo e enciclopedista francese, Jean Baptiste Le Rond d'Alembert nasce il 16 Novembre del 1717. Tra i più importanti protagonisti dell'Illuminismo, fu famoso per aver dato notevoli contributi in matematica e in fisica. Inoltre lavorò alla realizzazione del progetto per l'iconica Enciclopedia, prendendosi carico delle sezioni di scienze e matematica. Fu anche ricca la sua attività di filosofo e letterato. 

Pittore, fotografo e grafico statunitense, Man Ray morì il 18 Novembre del 1976. Il suo nome fu indissolubilmente legato ai movimenti artistici del dadaismo e del surrealismo, nella città di New York, nei primi decenni del Novecento. Attraverso le sue opere, in linea con il movimento surrealista, riuscì a superare la realtà per esplorare le pieghe dell'inconscio, dando vita a foto che sembrano giungere da sogni sfocati, sfuggenti come il loro ricordo al mattino. 

Pittore e scrittore italiano, Giorgio De Chirico morì il 20 Novembre del 1978. Considerato il principale esponente della corrente artistica della Metafisica, attraverso la realizzazione delle sue piazze misteriose, che posero le basi per il Surrealismo. Infatti piazze vuote, manichini senza volto, colonne e busti di marmo, sono simboli di un passato arcaico che riaffiora in un universo onirico, come testimonianze di un inconscio e di un sogno dello spettatore.  

Scrittrice britannica di elevato successo, Mary Anne Evans, nacque il 22 Novembre del 1819. Meglio conosciuta con lo pseudonimo maschile George Eliot, fu una delle scrittrici più importanti dell'età vittoriana. I suoi romanzi passarono alla storia per essere ambientati prevalentemente in Gran Bretagna, ma anche famosi per lo stile realista e l'approfondimento psicologico dei personaggi. 

Pittore e artista muralista messicano, Diego Rivera morì il 24 Novembre del 1957. Di ideologia comunista, divenne famoso per le tematiche politiche e sociali delle sue opere, realizzate in gran parte su muri di edifici pubblici, soprattutto nel centro storico di Città del Messico. L'artista divenne popolare anche per il suo matrimonio decisamente travagliato con la pittrice Frida Kahlo. 

Charles Monroe Schulz nato a Minneapolis, il 26 novembre 1922, è stato un fumettista statunitense, conosciuto in tutto il mondo per aver creato le strisce dei Peanuts. Dalla nascita fu destinato al mondo del fumetto, grazie allo zio che gli diede il soprannome "Sparky", derivato al fumetto del cavallo Spark Plug

Poeta, pittore e incisore inglese, William Blake nacque il 28 Novembre del 1757. Rimase alla storia della letteratura inglese per essere l'ideatore di una tecnica innovativa per la realizzazione di opere di sorprendente forza di immaginazione e per l'abilità di trasferire nel mondo reale le sue visioni spirituali. Considerato pazzo per le sue idee stravaganti, divenne poi molto apprezzato per la sua espressività, la sua creatività e per la visione filosofica che sta alla base della sua poesia e della sua arte.  

Anna Maria Tussaud, detta Marie, nasce il 1 Dicembre del 1761. Conosciuta soprattutto per essere stata una scultrice francese, passata alla storia per le sue iconiche sculture di cera di personaggi famosi. La sua arte si diffuse in tutto il mondo, tanto che fondò, prima a Londra e poi in altri paesi, il museo delle cere, chiamato proprio Madame Tussauds. 

Pittore francese di elevato successo, Pierre-Auguste Renoir morì il 3 Dicembre del 1919. Considerato uno tra i massimi esponenti dell'Impressionismo, divenne soprattutto per dare vita ad opere piene di energia, gioia di vivere e spensieratezza, in cui traspare tutto l'ottimismo della vita bohemien. 

Werner Karl Heisenberg, nato a Würzburg in Germania, il 5 dicembre 1901, è stato tra i più celebri e importanti fisici tedeschi del '900. E' considerato uno dei fondatori della meccanica quantistica e ottenne per questo nel 1932 il premio Nobel per la Fisica.

Con uno sfondo familiare di insegnanti, l'alto livello culturale della sua famiglia, e la situazione competitiva a casa, Heisenberg ebbe l'appoggio per avere il successo a cui poi realmente giunse. Ma qualcosa di più era necessario: consacrazione e duro lavoro.

Avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano, Marco Tullio Cicerone venne assassinato il 7 Dicembre del 43 a.C. Esponente di un'agiata famiglia dell'ordine equestre, fu una delle figure più rilevanti di tutta l'antichità romana, soprattutto per la sua vastissima produzione letteraria. Rimase come esempio per tutti gli autori del I secolo a.C., tanto da poter essere considerato il modello della letteratura latina classica.

Cicerone nacque il 3 gennaio del 106 a.C. a Ponte Olmo, località situata vicino a Roma. Sin da ragazzo dimostra un'intelligenza fuori dal comune, tanto che venne mandato a Roma dal padre, per studiare studiò filosofia e retorica. Qui incontrò diversi personaggi importanti dell'epoca come Marco Antonio, Lucio Licinio Crasso, Quinto Mucio Scevola, Servio Sulpicio Rufo, Gaio Mario il giovane e Tito Pomponio.

Drammaturgo, scrittore e poeta italiano, Luigi Pirandello morì il 10 Dicembre del 1936. Considerato tra i più importanti drammaturghi del XX secolo, per la sua produzione, le tematiche affrontate e l'innovazione del racconto teatrali. Tra i suoi lavori spiccano diverse novelle, racconti brevi e circa quaranta drammi, l'ultimo dei quali incompleto. Ricevette il Premio Nobel nel 1934.

Pirandello nasce nel 1867 vicino Agrigento, precisamente in una località chiamata Caos. Su questo lo scrittore amò sempre scherzare, definendosi un "figlio del caos". Assiduo lettore di romanzi, a dodici anni scrisse una tragedia in cinque atti che ha rappresentato con le sorelle e gli amici. Vista la sua vocazione letteraria, frequentò prima il liceo classico, per poi iscriversi nel 1882 alle facoltà di Legge e di Lettere di Palermo, dove ha conosciuto alcuni dei futuri dirigenti dei fasci siciliani.

Scultore, pittore e architetto italiano, Donato di Niccolò di Betto Bardi, meglio noto come Donatello morì il 13 Dicembre del 1466. Artista dalla lunghissima carriera, fu uno dei tre padri del Rinascimento fiorentino, assieme a Brunelleschi e Masaccio, oltre ad essere uno dei più celebri scultori di tutti i tempi. La sua capacità fu riuscire a dare ai volti delle sue opere quell'espressività che li rende umani, reali e vivi.

Nato a Firenze nel 1386, da una famiglia modesta, suo padre era infatti cardatore di lana. Probabilmente, anche se non si hanno prove certe, iniziò la sua carriera artistica come orafo, percorso molto comune tra i giovani fiorentini amanti dell'arte. Della sua formazione si può affermare che nel 1403, lavora nella bottega dell'orafo e scultore Lorenzo Ghiberti, con il quale collabora alla rifiniture della porta del Battistero fiorentino.

Iconico pittore russo, poi naturalizzato francese, Vasilij Kandinskij nacque il 16 Dicembre del 1866. Considerato uno dei fondatori della pura astrazione pittorica all'inizio del XX secolo, il quale con la sua opera "Lo spirituale nell'arte" cambiò la storia. E' grazie al suo concetto astratto che l'arte non fu solo tecnica e ragionamento, ma anche scrigno immortale delle emozioni e delle sensazioni dell'artista. 

Liutaio italiano formidabile, Antonio Stradivari, noto anche come Antonius Stradivarius, muore il 18 Dicembre del 1737. È stato un costruttore di strumenti a corde di straordinaria fattura come ad esempio di violini, viole, violoncelli, chitarre, arpe, e in quest'ambito è universalmente riconosciuto come uno dei migliori di tutti i tempi. 

Iconico pittore italiano, Francesco Hayez morì il 21 dicembre del 1882. Conosciuto come il massimo esponente in Italia della pittura romantica, grazie alle sue ricostruzioni storiche veritiere e agli accenti sentimentali romantici. Fu inoltre legato agli ideali del Risorgimento, come il concetto di patriottismo e libertà, tanto che divenne il pittore simbolo dell'Unità d'Italia. Tra le sue opere più simboliche e patriottiche, c'è l'iconico Bacio, dipinto in tre versioni. 

23 dicembre 1944 - Seconda guerra mondiale: l'aviazione statunitense rifornisce la città assediata di Bastogne, inizia la controffensiva alleata nelle Ardenne

25 dicembre Tra i momenti che hanno segnato un solco nella storia dell'umanità, di certo vi è la nascita di Cristo. A prescindere dal significato religioso che si voglia attribuire al Natale, quel giorno, datato a oltre duemila anni fa, cambiò per sempre la storia del nostro mondo. Certamente nella storia dell'arte, il tema del Natale ci porta a considerare l'aspetto religioso e dunque l'arte Sacra, in cui viene rappresentato il momento della Natività del Signore.

Per Natività nell'arte si intende una rappresentazione della Sacra Famiglia, con Maria e Giuseppe e il piccolo Gesù neonato in fasce, in una grotta o in una capanna, e spesso raffigurati con il bue e l'asino. Spesso troviamo anche a volte i pastori con le pecore e i Magi, che in adorazione salutano la nascita del Messia. Di particolare importanza è la stella cometa in cielo.

Importante ingegnere e imprenditore francese, Gustave Eiffel morì il 27 dicembre del 1923. Specialista in strutture metalliche sensazionali, divenne famoso soprattutto per la costruzione della famosissima Torre Eiffel, realizzata in occasione dell'Esposizione Universale di Parigi del 1889.

Nato a Digione nel 1832, da una famiglia benestante di origine tedesca. Fin da piccolo fu amante delle materie tecniche, tanto che all'inizio studiò all'École Centrale des Arts Manifactures di Parigi, per poi dopo il diploma, iniziare a lavorare per una compagnia che realizza ponti ferroviari. Le sue attività si concentrarono nell'aiuto di diverse imprese di costruzione, fino ad ottenere con il tempo, il grado di ingegnere consulente.

29 dicembre 1915  Prima battaglia di Durazzo: la marina austriaca viene sconfitta dalla flotta combinata dell'Intesa composta dalle marine britannica, francese e italiana.

31 dicembre 1879 - Thomas Edison dimostra al pubblico per la prima volta la lampada ad incandescenza

2 gennaio 1912 nasce Giulio Einaudi, editore, patron della casa editrice che porta il suo nome. Il 15 novembre fonda questa casa editrice, con sede a Torino, andrà in pensione nel 1997 a 85 anni, per morire due anni dopo. Una casa editrice di grande prospettive, sempre molto aperta a tutti i generi letterari. 
G.P.

4 gennaio 1934 è quando esce il romanzo scritto da Agatha Christie "Assassinio sull'Orient Express". Lo aveva scritto durante un soggiorno alla stanza n.411 del Pera Palas Hotel, che oggi è riservata come un piccolo Museo in suo onore. In verità prima il testo fu pubblicato a puntate sul settimanale The Saturday Evening Post, estate 1933, mentre come romanzo uscì il 4 gennaio 1934. In Italia uscirà tra i Gialli Mondadori nel 1935. Protagonista del romanzo l'investigatore Hercules
Poirot.

G.P.

6 gennaio 1854, nasce Sherlock Holmes, lo crea Arthur Conan Doyle, sarà protagonista di quattro romanzi e cinquantasei racconti. Insieme a lui suo amico, assistente, biografo dottor Watson, vivono con la governante nella mitica casa di Baker Street, al mitico 221b ,ancora oggi
metà di un continuo pellegrinaggio. Curiosamente, gelosia? voglia di cambiare ? il suo autore lo aveva fatto scomparire, ma a furor di popolo fu costretto a farlo ricomparire e da allora vissero felici e contenti...

G.P.

8 gennaio 1921, nasce a Racalmuto Leonardo Sciascia. Scrittore, giornalista, drammaturgo, poeta, saggista, politico, critico d'arte e anche insegnante. Fu deputato per il partito radicale. Le prime opere furono poesie e saggi, pubblica dei racconti,, sempre più appassionato scrive il suo primo romanzo nel 1961 Il giorno della civetta che segna una svolta nel giallo contemporaneo italiano. Poi avremo IL consiglio d'Egitto,, altri saggi, un testo teatrale, poi torna al romanzo con A ciascuno il suo, ancora nel filone del giallo. E di questo genere, oltre naturalmente opere di vario genere, avremo ancora Il contesto, I pugnalatori, L'affaire Moro, Todo modo, e dalla maggior parte di questi verranno tratti dei film.
G.P.

10 gennaio 1961 ci lasciava Dashiell Hammett, uno dei maggiori esponenti del genere hard-boiled. Il suo lavoro negli anni Venti di detective privato gli suggerisce spunti per quella che è la sua grande passione, ossia la scrittura. Ed ecco che pubblica sulla rivista Black Mask "La strada di casa", il suo primo racconto. Crea i personaggi di Continental Op ( 2 romanzi e 28 racconti) e di Sam Spade, uno tra i più celebri investigatori dell'hard boilerd, interpretato al cinema da Humphrey Bogart. IL romanzo in cui Spade appare era "IL falcone maltese".
G.P.

13 gennaio 1975, va in onda sulla Rai lo sceneggiato "Dov'è Anna?", scritto da Biagio Proietti. 7 puntate, una media di oltre 14 milioni di telespettatori. Protagonisti Mariano Rigillo e Scilla Gabel i protagonisti, regia di Piero Schivazappa, musiche Stelvio Cipriani, sette puntate, è stata la fiction di maggior successo della televisione italiana. 14 milioni di telespettatori.

G.P.

16 gennaio 1996 debutta su Rai 1 "Il Maresciallo Rocca", protagonista della fiction Gigi Proietti, una serie  di trenta episodi in onda sino al 2005, 23 ottobre. Ideata da Laura Toscano, ambientata a Viterbo, protagonista un maresciallo dei carabinieri. Ha superato i dieci milioni di telespettatori. 30 gli episodi, compresi i due di una miniserie conclusiva, proiettati nel 2008.
G.P.

18 gennaio 1904  nasce a Bristol Cary Grant, poi si naturalizzerà statunitense. E' stato uno degli attori di Hollywood più bravi e affascinanti, molto ironico e brillante, ha recitato in un centinaio di film. Commedie, pellicole sentimentali, drammatiche, protagonista di molte pellicole realizzate dal grande Alfred Hitchcock, che lo considerò il suo attore ideale. Ian Fleming disse che si era ispirato a lui nell'immaginare James Bond. Il suo  nome è legato a molti capolavori, da attore brillante divenne una presenza fissa nei thriller di Hitchcock, la sua partner preferita fu Grace Kelly. Ebbe un premio Oscar alla carriera.

G.P.

21 gennaio 1922 nasce Telly Savalas, un attore di origine greca, che
diverrà famoso quale protagonista della serie Kojak in televisione.
Attore, cantante,regista ma principalmente....tenente Kojak. 118 episodi tra il 1973 e il 1978, e poi tanto cinema.
G.P.

22 gennaio 1956 moriva Giuseppe Musolino, meglio conosciuto come
U're i l'Asprumunti, o meglio ancora come il brigante Musolino.

G.P.

24 gennaio 1925 esce un romanzo negli Stati Uniti, Charlie Chan e la casa senza chiave, scritto da Earl Derr Biggers. Protagonista un poliziotto di origine cinese , anzi nato in Cina a Canton, poi trasferitosi a San Francisco, prende moglie e avrà addirittura 14 figli. Questo poliziotto sarà protagonista di 6 romanzi, e di ben 47 film.
G.P.

26 gennaio 2000 vede la morte di JEAN Claude Izzo, scrittore, poeta,
giornalista, drammaturgo, sceneggiatore. Nato a Marsiglia  il 20 giugno
1945, commesso in libreria, poi militare, tornato alla vita civile passa
dal partito socialista a quello comunista francese. Dopo varie esperienze inizia il lavorio di giornalista, intanto scrive poesie, nel 1987 si trasferisce a Parigi, comincia a scrivere romanzi. Nel 1995 prende la
vita la trilogia del Mediterraneo, con protagonista Fabio Montale, prima poliziotto e poi uomo libero, farà il detective nella sua Marsiglia.
Tre libri quindi Casino totale, Chourmo, Solea. Farà in tempo a scrivere
Il sole dei morenti ma presto una brutta malattia lo porterà via.
G.P.

27 gennaio 1974 nasce a Pisa Marco Malvaldi. E' uno scrittore, laureato in chimica, ha conseguito un dottorato di ricerca, ma ben presto si dedica alla narrativa, esordendo nel 2007 con La briscola in cinque.
Questo sarà il primo romanzo della Serie del Bar Lume, approdata poi
§con gran successo alla televisione. 8 romanzi tra il 2007 e il 2021, poi
molti racconti, altri romanzi, alcuni con protagonista un inedito Pellegrino Artusi investigatore,  e poi anche molti saggi..

G.P.

29 gennaio 1945 nasce Tom Selleck, attore e produttore cinematografico statunitense, noto soprattutto come  protagonista di alcune fortunate serie televisive. Brevi ruoli cinematografici prime apparizioni in televisione, poi nel 1980 diventa Thomas Magnum il protagonista di Magnum P.I., otto stagioni fino al 1988, Nel cinema interpreterà vari film western, sarà il generale Eisenhower in un film sull'invasione in Normandia, poi torna al serial investigativo Jesse Stone, nove film tra il 2005 e il 2015. E poi apparirà nella serie Las Vegas e Blue Boods.

G.P.

31 gennaio 1933, nasce a Corleone Bernardo Provenzano, detto Binnu'u. Tratturi, Zu Binnu e il ragioniere. E' stato un mafioso italiano, membro di Cosa Nostra, e considerato il capo della stessa dal 1995 all'aprile del
2006 quando venne arrestato a Corleone. Era ricercato dal 10 settembre
1963. E' morto in ospedale a Milano il 13 luglio 2016.

G.P.

2 febbraio 1990 viene ucciso a Roma Enrico de Pedis, boss della Banda  della Magliana, detto anche Renatino. Fu vittima di un regolamento di conti. Ispirò la figura di Dandi in "Romanzo criminale" di De Cataldo.

G.P.

4 febbraio 1995 muore la scrittrice americana Patricia Highsmith. Aveva  esordito nel 1950 con il romanzo "Sconosciuti in treno", che divenne famoso perché da esso Alfred Hitchcock trasse il film "L'altro uomo". L'autrice ad onor del vero non fu mai molto considerata in patria, e lei infatti si trasferirà nel 1963 in Europa, per morire infatti a Locarno. Da molti romanzi furono tratti dei film, tra cui Delitto in pieno sole, Il talento di Ripley, Il gioco di Ripley, L'amico americano.

G.P.

6 febbraio 1939 vede la pubblicazione a New York de Il grande sonno
di Raymond Chandler, dove compare il detective Philip Marlowe.
Verrà indicato come uno dei migliori cento romanzi del XX secolo

G.P.

8 febbraio 2013 muore lo scrittore Renato Olivieri. Nel 1978 esce il suo
primo romanzo giallo "Il caso Kodra", dove compare il commissario Abrosio, che diverrà uno dei più famosi investigatori italiani, nel cinema gli darà volto Ugo Tognazzi in "I giorni del commissario Ambrosio". 16 romanzi, che sono caratterizzati da una Milano, abbastanza malinconica, co-protagonista insieme a questo commissario introverso, altrettanto malinconico, che però era un grande intenditore, oltre che amante, dell'arte. A Olivieri il premio Myfest nel 1983 e il premio Scerbanenco nel 1993.

G.P.

10 febbraio 1932 muore Edgar Wallace, nato in Inghilterra ma morto negli Stati Uniti dove si era trasferito. Scrittore, giornalista, drammaturgo, sceneggiatore. Ha scritto 175 romanzi, 24 drammi, numerosi racconti e articoli, oltre 160 film sono stati tratti dalle sue
storie.
G.P.

11 febbraio 1971 segna l'uscita de Il gatto a 9 code di Dario Argento.
Fa parte della c.d." Trilogia degli animali, iniziata nel 1970 con L'uccello delle piume di cristallo e proseguita poi con 4 mosche di velluto grigio, anche questo nel 1971.

G.P.

13 febbraio 1903, come non ricordarlo, nasce a Liegi Georges Simenon.450 romanzi brevi, 103 episodi con protagonista Maigret (75 romanzi e 28 racconti),110 romanzi noir o psicologici. Tradotto in oltre 50 lingue, oltre 700 milioni di copie vendute, una notevole di queste pubblicazioni sono state tradotte in film o in fiction televisive.

G.P.

14 febbraio 1957 registra la scomparsa di Humphrey Bogart, un grande attore , protagonista nei panni di due indimenticabili figure dell'hard boiled in due ottimi film. Fu infatti ne Il grande sonno il detective Philip Marlowe creato da Raymond Chandler, e ne Il mistero del falco Sam Spade, a sua volta creato da Dashell Hammett. Per l'American Film Institute è stata la più grande stella maschile di tutti i tempi.

G.P.


16  febbraio 2019 muore Bruno Ganz, attore svizzero, di grande talento.
G.P.

18 febbraio 2020 muore Flavio Bucci, attore di cinema, teatro, televisione, sia da attore principale che da grandissimo caratterista. In televisione viene ricordato per avere interpretato Ligabue. Un'altra importante performance televisiva è legata all'interpretazione del commissario Ingravallo in Quel  pasticciaccio brutto de via Merulana.

G.P.

20 febbraio sulla NBC debutta il tenente  Colombo, alias Peter Falk, il
poliziotto più scalcagnato della storia. 11 stagioni, 69 episodi dal  1968
al 2003,  la serie classica fino al 1978 la serie moderna(filmtv) dal 1989 al 2003.
G.P. 

22 febbraio 1896: a Londra nasce Peter Cheyney, scrittore di romanzi gialli. I suoi  libri erano molto violenti, ambientati negli ambienti meno
raccomandabili della società londinese. Creò il personaggio di Lemmy Caution, un agente dell'FBI, pubblicano 11 storie tra il 1936 e il 1945.
Altro suo protagonista fu il detective privato Slin Callaghan, sette i
romanzi della sua saga. Scrisse molti  alti romanzi, va aggiunto che
dai suoi romanzi furono tratte molte realizzazioni cinematografiche.
Eddie Constantine fu un Lemmy Caution popolarissimo, tra l'altro
per ben due ne fu regista Jean Luc Godard.

G.P.

23 febbraio 1974: la Rai trasmette uno sceneggiato in 4 puntate, Ho in-
contrato un'ombra scritto da Biagio Proietti, regia di Daniele D'Anza.
Un pubblicitario svizzero ai innamora di una fotografa ma nel frattempo scopre che degli estranei sono entrati nella sua casa. Si susseguono degli eventi misteriosi, la faccenda si fa sempre più misteriosa, compare anche un'affascinante bionda. La vicenda è ambientata in Svizzera e si fa farà sempre più intricata. Tra gli attori Giancarlo Zanetti,Laura Belli, Beba Loncar.

G.P.

24 febbraio 2020  muore Clive Cussler, scrittore di romanzi d'avventure
e in tale veste è tra gli autori più apprezzati al mondo. I suoi romanzi
sono un incrocio tra le storie di James Bond e quelle di Indiana Jones.
Si è parlato anche di thriller tecnologici e di fantascienza. Ha creato due personaggi Dirk Pitt e Juan Cabrillo , ma nella sua vasta produzione letteraria ci sono tantissimi altri romanzi. 25 i romanzi della serie Dark Pitt, 14 su Juan Cabrillo, 17 su The Numa Files,12 su Isaac Bell, 12 sui Fargo.

G.P.

26 febbraio 1949 nasce la scrittrice statunitense Elizabeth George.
Viene considerata una delle migliori scrittrici contemporanee di
romanzi gialli.Ha creato il personaggio dell'ispettore Thomas Linley.
Dal 1988 a oggi è stato protagonista di 21 romanzi,  e ne è stata tratta
anche una  riuscitissima serie televisiva., The inspector Linley Mysteries, 6 stagioni per 23 episodi.

G.P.

28 febbraio 1994 muore a Roma Enrico Maria Salerno, attore, doppiatore, regista, conduttore televisivo. Un ottimo attore di teatro, passato al cinema e alla televisione con altrettanto successo. Interprete di 102 pieces teatrali, 92 i film da lui girati,3 da regista, e poi una grandissima presenza in radio e  in televisione. . Nel cinema lo vogliamo ricordare in particolare per i numerosi ruoli di commissario di polizia, è stato uno dei protagonisti del "poliziottesco" all'italiana. Altrettanto importante la sua produzione televisiva.

G.P..

2 marzo 1968: nasce Daniel Craig che nel 2006 verrà scelto per interpretare James Bond. Lo interpreterà cinque volte, risultando uno dei James Bond più amati dal pubblico. Ora si parla di "missione compiuta" e quindi attendiamo il nuovo 007.

G.P.

4 marzo 1948, si registra a Los Angeles la nascita del grande autore di noir James Ellry. In particolare si ricordano due tetralpogie quella di Los Angeles (Dalia nera, Il grande nulla, L.A.Confidential e White Jazz) e la trilogia americana (American tabloid, Sei pezzi da Mille e Il sangue è randagio),.Dalle sue opere sono stati tratti numerosi film di successo.

G.P.

7 marzo 1909 nasce a Montpellier Leo Malet, scrittore, anarchico, poeta, giornalista. Viene considerato il padre del "neo-polar"  in Francia. Ha scritto una Triologiw noir  di grandissimo spessore, poi ha scritto vari romanzi polizieschi, ambientati a Parigi( Les Nouiveaux Mysteres de Paris, protagonista  il detective Burma (40 romanzi).

G.P.

8 marzo 1987 A-Team, registrato l'ultimo episodio della serie.4 anni,1983-1987, 98 episodi, protagonista George Peppard.
Creata da Frank Lupo e Stephen J.Cannell, la serie segue il filone
del militarismo buono, e riguardava forze speciali dell'esercito
statunitense addestrate per operazioni speciali e non convenzionali.
Fu trasmessa da Rete 4.

G.P.

9 marzo 1918 nasce a New York Mickey Spillane, scrittore di romanzi
polizieschi. E' uno dei padri dell'hard boiled insieme a Raymond Chandler e Dashiell Hammett. Tra i suoi personaggi Mike Hammer.
Si dice che rispecchiasse le caratteristiche del suo autor, ovvero
la cinecittà, la violenza nei comportamenti con i gangster e anche con
le donne, insomma un "macho".14 i romanzi della serie Hammer,
G.P.

11 marzo 1818 Mary Shelley pubblica Frankenstein. Fu un romanzo gotico, horror, fantascientifico, scritto quando l'autrice britannica aveva 19 anni e pubblicato nel 1818, con delle modifiche nella seconda edizione del 1831. Frankenstein o Il moderno Prometeo è il romanzo in cui nasce appunto la figura letteraria del dottor Victor Frankenstein e della sua creatura Frankenstein, che è stato uno dei mitri letterari che affonda le sue radici nelle paure umane. Questa "creatura" è l'esempio del "diverso" che in quanto tale causa terrore. Figura letteraria che poi diverrà cinematografica e televisiva.

G.P.

13 marzo 2011 muore Robert Ludlum, scrittore di libri di avventura . spionaggio e thriller, oltre una trentina, Tradotto in 32 lingue e in oltre
40 Paesi, vendute oltre 200 milioni di copie.
Molti i film ispirati dalle sue opere.

G.P.

14 marzo 1964 esce il film Sei donne per l'assassino di Mario Bava.
film horror/thriller, interpretato da Eva Bartock, Cameron  Mitchell,
Mary Arden e Thomas Mitchell. E ' considerata una pellicola  importante per il cinema di genere italiano perchè codificò le regole del giallo all'italiana, fu comunque criticato perché toppo sadico.

G.P.

18 marzo 1971,  debutta una nuova serie televisiva in  Francia, dedicata ad Arsene Lupin, grande protagonista Georges Descrieres. Due stagioni, 26 episodi, tra il 1971 e il 1974. Un personaggio reso in maniera abbastanza ironica ma sicuramente molto piaciuto al pubblico.
 G.P.

19 marzo 1955 e nato Bruce Willis, in Germania per l'esattezza anche se tutta la sua carriera cinematografica si è svolta negli Stati Uniti.
Serie televisive di successo, poi tanto cinema, qualche....sconfinamento, anche questo di successo, nel mondo della musica. Un grande protagonista dei film d'azione, un attore ormai  stabilmente inserito nell'immaginario collettivo.
G.P.

21 marzo 1976 debutta negli Stati Uniti la serie televisiva Charlie's Angels, durerà 5 stagioni, per un totale di 116 episodi, puntata finale
il 24 giugno 1981. Protagoniste  tre intrepide e affascinanti  detective che lavorano per un'agenzia investigativa del cui direttore sentiremo solo la voce, non lo vedremo mai. Le Charlie's Angels furono considerate un Sex-symbol.

G.P.

23 marzo 1917 nasceva Ugo Tognazzi. attore, regista, comico, sceneggiatore. Rientra nell'Olimpo della Commedia all'italiana che va da Alberto Sordi a Vittorio Gassman, da Marcello Mastroianni a Nino Manfredi, da Monica Vitti a Mariangela Melato. Dopo lavori amministrativi si dedica al teatro, spopola nel varietà in Rai dove costituisce una coppia di grande successo con Raimondo Vianello. Poi una lunga milizia cinematografica tra gli anni Sessanta e Settanta, commedia all'italiana, ruoli drammatici, film con Ferreri Risi, Salce lui stesso si autodirige in cinque film. Recita anche nel giallo Il commissario Pepe, e nella serie televisiva Francesco Bertolazzi investigatore, recita in teatro Moliere e Pirandello. Morirà a soli 68 anni per un'emorragia celebrale.
G.P.

25 marzo 1973 nasce Donato Carrisi  scrittore, sceneggiatore, drammaturgo, regista, giornalista, vincitore del Premio Bancarella 2009 con Il suggeritore  e del Premio David di Donatello nel 2018 con La ragazza nella nebbia.

G.P.

sabato 26 marzo 2022 ci ha lasciati Gianni Cavina. Bolognese, attore,
sceneggiatore, nel 1997 Nastro d'argento  al miglior attore non protagonista per il film Festival di Pupi Avati. Inizia dal teatro, poi passa al cinema dove avrà un lungo sodalizio artistico con il regista Pupi Avati., contribuendo anche come sceneggiatore a alcuni dei suoi film. Si è specializzato in  ruoli tragicomici. Lavora molto anche in televisione partecipando a vari sceneggiati. In TV è protagonista della serie L'ispettore Sarti negli anni Novanta

G.P.

30 marzo 1986 muore James Cagney, un attore americano specializzato in ruoli di gangster e di cattivo. E' stato inserito dall'American Film Institute all'ottavo posto tra le più grandi star della storia del cinema.
Inizia la carriera in teatro come ballerino, ma poi inizierà una fortunatissima carriera di attore cinematografico tra l'altro divenendo
celebre con il film del 1931 Nemico pubblico dove impersonava un giovane gangster. Altre interpretazioni di rilievo Gli angeli con  la
faccia sporca e La furia umana, Con il musical Ribalta di gloria vinse
l'Oscar. Chiuse la carriera cinematografica con Ragtime.

G.P.

giovedì 31 marzo  vede nascere a Napoli Maurizio De Giovanni. Scrittore, sceneggiatore, drammaturgo, autore per lo più di romanzi
gialli. Autore assai prolifico, creatore di varie serie con protagonisti
diversi da Il Commissario Ricciardi a I Bastardi di Pizzofalcone, da
Sara a Mina Settembre. ultima opera appena uscita L'equazione del
cuore, che non è un  giallo. Scritto anche per il teatro il cinema, la televisione e i fumetti, Tradotto in varie lingue, ottenuti numerosi premi.

G.P.

sabato 2 aprile 1973 esce il film Il caso Mattei di Francesco Rosi, uno dei migliori film-inchiesta del cinema italiano e anche uno dei megliori del grande regista. Oggi lo possiamo definire un Giallo "storico-politico" che fu dedicato al caso di Enrico Mattei, il presidente dell'Eni, ucciso in un attentato aereo il 27 ottobre 1962. Grande interprete del presidente dell'Eni fu uno strepitoso Gian Maria Volonté.

G.P.

lunedì 4 aprile 1968, viene ucciso a Memphis Martin Luther King, 
è stato un attivista, un politico, era un pastore protestante, ed era il
leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani,
Fu assassinato a Memphis con un colpo di fucile di precisione alla
testa mentre era sul balcone del suo albergo.

G.P.

6 aprile 1997 debutta su Rai 1 Linda e il brigadiere, protagonisti  Nino
Manfredi e Claudia Koll. Manfredi è un brigadiere in pensione che vive 
con la figlia, Claudia Koll, che è un commissario di polizia. >E nonostante lei non lo voglia tra i piedi, lui s intromette sempre nelle
indagini del commissariato-, e finisce per risolvere i casi Dopo tre
stagioni Linda verrà impersonata da Caterina Deregibus. Tre stagioni.16 episodi.
G.P.

9 aprile 1933 nasce Jean Paul Belmondo a Nuilly sur Seine, Attore francese, morto il 6 settembre 2021, ha recitato nel teatro e nel cinema. IL film che lo consacrò è stato Fino all'ultimo respiro di Godard. Poi si segnala tra i migliori attori del noir francese Si specializza nel poliziesco da Borsalino a tante altre pellicole degli anni ottanta de seguenti. Fu definito "il brutto più affascinante del cinema francese", e va comunque detto che fu un importante attore valido per per più generi.

G.P.

12 aprile 1940 Alfred Hitchcock presenta Rebecca la prima moglie, film
interpretato da Joan Fontaine e Lawrence Olivier con Judith Anderson nei panni della governante. Una giovane donna sposa un affascinante e
ricco vedovo, la cui prima moglie è morta in circostanze misteriose.
Quando si trasferiscono nella loro abitazione, un castello in  Inghilterra, la giovane sposa vi troverà la governante, una donna dura,
morbosamente attaccata alla  scomparsa, e così la vita della giovane
sposa diverrà un inferno, La pellicola, tratta dal romanzo di Daphne du 
Maurier, vincerà due Oscar. Per Hitchcock si trattava del primo film girato negli Stati Uniti.
G.P.

14 aprile 1999 debutta su Raitre Carlo Lucarelli con Blu notte-Misteri
italiani. 99 puntate se si parte dal 1998 quando il titolo era Mistero in
Blu(8 puntate) e poi 91 tra il 1999 e il 2012, in totale quindi 99.
Carlo Lucarelli curava la ricostruzione di alcune dei delitti più famosi
avvenuti nel nostro Paese a cui mancava un colpevole oppure si occupava  di intrighi o complotti economico-politici mai chiariti del
tutto.
G.P.

16 aprile 1921 registra la nascita di Peter Ustinov. a Londra, parla correntemente varie lingue, sarà ambasciatore dell'Unicef e verrà nominato  baronetto. Attore, regista, doppiatore, anche scrittore. Una
grande carriera di attore cinematografico e teatrale, due premi Oscar.

G.P.

17 aprile 1893 nasce Nero Wolfe' che è un personaggio creato dallo scrittore Rex Stout, compare la prima volta nel 1934,  ci saranno trentatrè romanzi  più trentanove romanzi brevi. Con lui l'assistente Archie Goodwin. Nella finzione....realtà il nostro Nero Wolfe nasce appunto il 17 aprile 1893. Wolfe è un investigatore, specializzato nel risolvere i casi più intricati.
G.P.

20 aprile 1841 è una data fondamentale nella storia della letteratura gialla, esce infatti su "Graham'sLady's & Gentleman's" il racconto
"The Murders in the rue Morgue" di Edgar Allan Poe  che è ritenuto il primo racconto poliziesco della storia. Nasce così un genere letterario e gloria quindi a chi lo ha realizzato.

G.P.

23 aprile 1946 nelle sale cinematografiche debutta "IL postino suona
sempre due volte" di Tay Garnett, protagonisti Lana Turner e John
Garfield. Tratto dall'omonimo romanzo di >James Cain l'azione si
svolge in una stazione di servizio viene assunto un lavorantr che di-
venterà l'amante della padrona e insieme progetteranno l'uccisione
del marito della donna. Ma poi tra i due nulla sarà come prima.
G.P.

25 aprile 1976 si spegne il regista britannico Carol Reed.  Vince un
Premio Oscar per il miglior documentario nel 1946 raccontando in
un documentario la seconda guerra mondiale.
Girerà molti film di grande successo ma verrà per sempre ricordato
per Il Terzo uomo, un film di spionaggio del 1949, vincitore della
Palma d'Oro a Cannes, e interpretato da Orson Welles e Joseph Cotten. Era un film di spionaggio sull'immediato dopoguerra, girato a
Vienna, alla sceneggiatura aveva contribuito Graham Greene.

G.P.

27 aprile 2022  merita ricordare una polemica che scuote il mondo del grallo e del noir italiano dopo le dichiarazioni del suo "padre putativo"
Loriano Macchiavelli, secondo le quali la "salute" del Noir è meno
solida di quanto appaia dalle vendite e dai successi che si ripetono
di questi tempi. Le risposte non sono mancate e direi che tutti hanno
invece ribadito l'importanza della letteratura noir, forma di scrittura e di espressione che "canta" la realtà.
Disputa interessante e che meritava di essere fermata nel tempo.
G.P.

29 aprile 1980 muore uno dei più grandi registi del cinema, Alfred
Hitchcock, un vero maestro della suspense, autori di memorabili
film in noir.

G.P.

1 maggio 2021 muore Peter Aspe.scrittore belga di origine fiamminga.
Scrittore a tempo pieno in una vita comunque dalle tante e svariate
attività, crea una serie di grande successo protagonista il commissario
Van In, 7 romanzi. Era considerato il secondo Maigret belga.
G.P.

3 maggio 1901 nasce Gino Cervi. Attore, doppiatore, conduttore radiofonico. Ha alternato con grande successo teatro, cinema, televisione, radio. Al cinema viene ricordato con Fernandel per la serie di  Don Cammillo, in televisione tra il 1964 e il 1972 fu un grande Commissario Maigret.

G.P.

4 maggio 1950 nasce Roberto Vallanzasca è un bandito italiano. implicato in numerose rapine mano armata con omicidi e  sequestri
di persona, condannato a quattro ergastoli e 295 anni di recluisione.
Protagonista di parecchie rivolte carcerarie e numerose evasioni-
Fondatore della Banda della Comasima, arresti ed evasioni si
sussegono, .non gode di particolari benefici per la sua condotta
priva di sentimenti di ravvedimento.
Dotato di indiscutibile fascino, ma un fascino torbido e respingente.

G.P.

7 maggio 2018 ci lascia Ermanno Olmi, regista, sceneggiatore, produttore, scrittore. Dopo una esperienza giovanile come realizzatore di documentari passa poi al cinema e ben presto si afferma conquistando l'attenzione della critica e del pubblico. Molti i film ambientati nel mondo contadino e la prima notorietà internazionale viene da L'alber  degli zoccoli. Seguiranno altri grandi film sino a La leggenda del santo bevitore, tratto da Joseph Roth. Una vita ricca di riconoscimenti e successi.

G.P.

8 maggio 1994 muore Georges Peppard, attore, regista, produttore cinematografico. Debutta in teatro, dopo la scuola con Lee Strasberg. lavorando poi a Broadway, quindi in televisione, poi l'approdo al cinema. Dopo vari ruoli si afferma in Colazione da Tiffany, dove lavora con Audrey Hepburn., quindi avviandosi a una grande carriera. Ma a
dimostrazione di quanto sia effimero il successo ebbe poi un brusco
ridimensionamento con vari problemi, tornando gli ultimi anni in
auge per alcune partecipazioni televisive.
G.P.

11 maggio 2001 muore Turi Ferro, attore italiano di teatro, cinema e
televisione. Grande attore, intanto si impone e sarà un "Grande" nella
sua carriera teatrale, molto attivo nella sua Sicilia ma non limitandosi
al teatro siciliano- e che teatro, da Pirandello a Sciascia a Verga. Ma anche con grandi personaggi  del teatro nazionale e estero. Oltre trenta film, molti sceneggiati in televisione, con riflessi anche di gialli vedi Melissa di Durdbridge e I racconti del Maresciallo di Mario Soldati.
G.P.

13 maggio 1997 viene emesso in Gran Bretagna il francobollo dedicato al "Cane dei Baskerville" di Arthur Conan Doyle. Va ricordato che il titolo originale inglese recitava "Hound of the Baskervilles, che in italiano viene tradotto erroneamente come mastino invece di bracco o segugio.

G.P.

15 maggio 1909 nasce James Mason, attore inglese, laureato, scrittore, lavora in molti film girati in Inghilterra, vestendo spesso i panni dell'antieroe, del personaggio cupo, rivelandosi con Settimo velo, Il fuggiasco, fu Rommel, fu Bruto,  poi lo vediamo in Operazione Cicero. E' nata una stella, in Intrigo internazionale di Hitchcock. Tre volte candidato all'Oscar. Altra notevole interpretazione quella Di Charles Dobbs in Chiamata per il morto di Sidney Lumet, nei panni di un agente segreto inglese.
G.P.

16 maggio 1905 nasce Henri Fonda. Attore statunitense, interprete
di personaggi di grande statura morale, inizia in teatro, passa al cinema e fu uno dei maggiori interpreti di valore mondiale per quasi
cinquanta

G.P.

20 maggio 1985 Tecla Dozio aveva inaugurato a Milano la Sherlockiana, la libreria del Giallo. Nel 1992 aveva rischiato di chiudere ma la Dozio ne aveva rilevato le quote e la libreria, pur tra difficoltà varie  aveva proseguito la sua attività di piccola libreria indipendente con presentazioni di libri e incontri con autori. Ma nel marzo del 2009 la libreria ha dovuto rassegnarsi alla chiusura definitiva. Molti i...colpevoli, città compresa.

G.P. 

22 maggio 1985 ultimo appuntamento di Roger Moore con James Bond
nel film 007 Bersaglio mobile, per Moore la settima interpretazione,
mentre in generale sarà il 14° film della serie.
Avrà molto successo il motivo conduttore dei Duran Duran A view to a
Kill, molto meno il film.

G.P.

24 maggio 1950 esce  negli Stati Uniti Giungla d'Asfalto ,regia di John
Houston. Un vero e proprio capolavoro che ci racconta di una rapina
di gioielli ad opera di una banda specializzata. La curiosità del film è
che la storia viene raccontata secondo il punta di vista dei banditi, e§
dell'ambiente che li circonda e li condiziona. Ed è in questo film
che si metterà in evidenza una giovane Marilyn Monroe.
G.P.

26 maggio 1976 esce il film Cadaveri eccellenti, regia di Francesco
Tratto da un romanzo di Leonardo Sciascia Rosi affronta ancora
una volta il tema degli intrighi che affliggono  il nostro Paese.
Siamo negli anni settanta in Italia, e muoiono diversi magistrati
L'ispettore Rogas, un grande Lino Ventura,  indaga sulla loro morte,
arriverà a Roma, ma verrà fermato...
Il film è tratto da Il contesto di Sciascia.

G.P.

27 maggio 1972 ci lascia l'attrice inglese Margareth Rutheford, ricordata particolarmente per essere stata sullo schermo Miss Marple, l'investigatrice creata da Agatha Christie. Quattro film, tutti diretti da George Pollock, tra il 1961 e il 1964, Assassinio sul treno, Assassinio al galoppatoio, Assassinio sul palcoscenico,
Assassinio a bordo. Ha vinto un Oscar quale migliore attrice non protagonista per International Hotel.

G.P.

28 maggio 1908 nasce Ian Fleming, scrittore, giornalista, militare. Passa alla storia per aver creato James Bond, il mitico 007. Ufficiale della Royal Navy, arruolato nel servizio Informazioni, poi intraprende la carriera di giornalista e quindi scrittore con Casino Royale, anno 1953, suo primo romanzo. E inizierà un lungo cammino, undici romanzi, che poi realizzati quali film otterranno un successo
planetario.

G.P. 

1 giugno 1988 debutta su Rai 1 la serie televisiva La signora in giallo,
protagonista la scrittrice Jessica Fletcher, interpretata da Angela Lansbury.12 stagioni, 263 episodi più 4 film tv.
G.P.

3 giugno 1995 muore Jean Patrick Manchette, scrittore, sceneggiatore,
critico letterario, traduttore e jazzista francese. Come autore è considerato il modernizzatore del genere noir francese.
Siamo negli anni settanta, politicamente di sinistra, tra gli anni settanta e ottanta scrive una diecina di romanzi, storie spesso
violente, che analizzavano la Francia di quell'epoca, attraverso l'analisi
delle posizioni sociali e dei personaggi di quel tempo. Molti anche i
film realizzati dalle sue opere.

G.P.

5 giugno 1949 nasce Ken Follett scrittore britannico, tra i più grandi
narratori del mondo, ha venduto più di 150 milioni di copie, figura con due romanzi nella lista dei 101 best sellers più venduti, è tra i più famosi giallisti nel mondo. Spionaggio, romanzo storico i suoi argomenti preferiti.
G.P.

7 giugno 1957 nasce Fred Vargas, scrittrice francese, specializzata in
letteratura poliziesca, ma abbastanza atipica, con poche pagine di
sangue e sesso. La serie principale da lei scritta ha come protagonista il commissario Adamsberg.

G.P.

9 giugno 1956 nasce Patricia Cornwell, scrittrice e giornalista statunitense.  Una lunga carriera giornalistica, poi una lunga serie di romanzi gialli con protagonista un medico legale donna. Kay  Scarpetta, protagonista di 26 romanzi. Ha creato altre serie ma di minor successo.
G.P.

11 giugno 2022 ricordiamo Joel David Coen e Ethan Jesse Coen, ovvero
più semplicemente i fratelli Cohen. b Registi, sceneggiatori, produttori
cinematografici e montatori, Famosi per le loro commedie irriverenti e
sofisticate, sono considerati tra i maggiori cineasti del mondo,
Sul set si dividono il lavoro, interagiscono entrambi , hanno vinto
4 premi Oscar.

G.P.

Venne fondata il 15 Giugno del 1444 da Cosimo il Vecchio de' Medici, per volere papale la Biblioteca Medicea Laurenziana, anticamente chiamata Libreria Laurenziana. Conosciuta come una delle principali raccolte di manoscritti al mondo, nonché un importante complesso architettonico di Firenze, disegnato da Michelangelo Buonarroti tra il 1519 e il 1534. Si tratta a tutt'oggi di una delle biblioteche più insigni al mondo. 

Scrittore e poeta italiano, Giovanni Boccaccio nacque il 16 Giugno del 1313. Conosciuto anche come il Certaldese per il luogo di nascita, fu una delle figure più importanti nel panorama letterario europeo del XIV secolo, insieme a Dante e Petrarca. Definito anche il maggior prosatore europeo del suo tempo, e scrittore versatile capace di amalgamare 

Pittore e incisore italiano, Giorgio Morandi muore il 18 Giugno del 1964. E' considerato uno dei protagonisti della pittura italiana del Novecento ed è riconosciuto tra i maggiori incisori mondiali del secolo. 

Oggi nel giorno più lungo dell'anno, alle ore alle 23.43 il sole raggiungerà il suo punto più alto nell'emisfero settentrionale e avrà ufficialmente inizio l'estate astronomica. E' il 20 Giugno, e avviene il Solstizio d'Estate, dal latino solstĭtĭum, ovvero il fermarsi del sole. In astronomia è il momento in cui la nostra stella, nel corso del suo moto apparente lungo l'asse eclittica, raggiunge il punto di declinazione massima che corrisponde allo zenit. 

Giuseppe Mazzini nasce il 22 giugno 1805, è stato un patriota, politico, filosofo e giornalista italiano. Esponente di punta del patriottismo risorgimentale, le sue idee e la sua azione politica contribuirono in maniera decisiva alla nascita dello Stato unitario italiano; le condanne subite in diversi tribunali d'Italia lo costrinsero però alla latitanza fino alla morte.

Il 24 giugno 1497 Vespucci sbarca in America: La palma del primo europeo a mettere piede sul suolo americano, Amerigo Vespucci la contende al collega e connazionale Giovanni Caboto, che nello stesso giorno toccò le sponde della Nuova Scozia, scoprendo di fatto il Canada; il primo, più a sud, sbarcò molto probabilmente in quella che è oggi la Colombia. 

Il 26 giugno 1818  La prima antenata della bicicletta: Il barone Karl Von Drais decise di dedicare il tempo libero, lasciato dalla sua occupazione di impiegato statale, alla ricerca di un mezzo di trasporto alternativo ai poveri cavalli, che in quel periodo morivano spesso di inedia per via di lunghi periodi di carestia nei raccolti. Prova e riprova, disegnò il nuovo mezzo che utilizzò una prima volta nel 1817 per coprire una distanza di 13 km in meno di un'ora. 

Giacomo Leopardi nato il 29 giugno 1798,  massimo poeta dell'Ottocento e filosofo geniale, è tra i più influenti rappresentanti della letteratura mondiale. Nato a Recanati, in provincia di Macerata, e morto a Napoli il 14 giugno del 1837, formò la sua poetica nel solco del Classicismo, approdando poi al Romanticismo (di cui risultò tra i più autorevoli esponenti) e anticipando i temi dell'Esistenzialismo, con la riflessione filosofica sull'esistenza umana e sul suo rapporto con la Natura. 

Diana Spencer: Nata a Sandringham il 1 luglio 1961, sulla costa orientale dell'Inghilterra, viene ricordata dai sudditi di Sua Maestà e dall'opinione pubblica mondiale semplicemente come Lady D, amata per il profondo impegno nel sociale.
Quartogenita dei Visconti Spencer, famiglia tra le più antiche del Regno Unito, legata alla dinastia reale dei Windsor. Sposando nel 1981 Carlo, figlio della regina Elisabetta II ed erede al trono d'Inghilterra, acquisì il titolo di principessa del Galles, che conservò anche dopo il divorzio del 1996.
Madre di William, duca di Cambridge e secondo erede al trono, ed Henry, morì il 31 agosto 1997 a Parigi, in un terribile incidente automobilistico che costò la vita anche al suo compagno Dodi al-Fayed e all'autista.
Al funerale pubblico, celebrato tra una folla oceanica e seguito in TV da tutto il mondo, le fu dedicato dal noto cantautore Elton John il brano Candle in the Wind.

4 luglio 1776   Nascono gli Stati Uniti d'America: Una data storica per i cittadini americani! Con la firma della Dichiarazione d'indipendenza del 1776, da parte del Congresso Continentale riunito a Filadelfia, le tredici colonie della costa atlantica si staccarono dall'Impero Britannico per formare una federazione indipendente.

5 luglio Giorno dell'Indipendenza in Algeria: Il più grande stato africano per superficie è stato per oltre un secolo sotto il controllo della Francia, che lo conquistò nel 1830 con re Carlo X di Borbone. Le prime spinte autonomiste si verificarono durante la Prima guerra mondiale ma è durante la Seconda che si organizzarono in un movimento nazionalista, che nel 1954 prese il nome di Fronte di Liberazione Nazionale (FLN).

Dopo otto anni di guerra civile, il 1° luglio del 1962 un referendum a larga maggioranza decise per l'autodeterminazione; due giorni dopo il presidente francese De Gaulle proclamò l'Algeria indipendente ma il governo provvisorio algerino optò per il 5 luglio come data dell'evento, in ricordo della presa di Algeri da parte dei Francesi nel 1830.
Nel sessantesimo anniversario dell'indipendenza, ricorso nel 2012, Google ha dato spazio all'evento con un doodle locale (visibile in Algeria).

9 luglio 1958  L'onda anomala più alta: Un tremendo terremoto e il collassamento di un intero fianco di montagna originano un'onda anomala, alta 524 metri, che si abbatte sulla baia di Lituya Bay (piccolo fiordo dell'Alaska).

Lo straordinario evento, catalogabile come megatsunami, causa la morte di due persone oltre alla distruzione di due navi e allo sradicamento di alberi e suolo di un versante della baia.
Tra gli tsunami più catastrofici del XXI secolo, si ricordano quello in Indonesia (230mila morti) del 2004 e quello in Giappone (15mila vittime) del 2011; quest'ultimo, scatenato da un sisma sottomarino di magnitudo 9.0 della scala Richter, provoca un disastroso incidente alla centrale nucleare di Fukushima

11 luglio 1899  Nasce la Fiat: La prima e più importante casa automobilista italiana inizia la sua storia nel seicentesco palazzo Bricherasio, a Torino. È qui che il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio e l'avvocato Cesare Goria Gatti, uniti dalla comune passione per i motori, riuniscono una trentina di notabili e aristocratici piemontesi (tra cui Giovanni Agnelli) attorno al progetto di rilevare la "Ceirano", piccola azienda artigianale, per dar vita a un grande gruppo industriale. L'11 luglio viene firmato l'atto notarile di Costituzione della Società Anonima Fabbrica Italiana di Automobili, con un capitale iniziale di 800.000 lire (corrispondenti a circa 10 milioni di euro di oggi) e alla cui presidenza viene designato Ludovico Scarfiotti. 

13 luglio 1859  Primo numero de La Nazione di Firenze: Il più antico quotidiano italiano dell'era moderna, il cui destino, nella scelta del nome e della linea editoriale, fu legato a filo doppio con quello del nascente Stato sabaudo. Accadde tutto in una notte, quella del 13 luglio 1859, successiva allo storico armistizio di Villafranca, che aveva posto fine alla Seconda guerra d'indipendenza e alle speranze di riunire la Lombardia e il Veneto sotto le insegne del Regno di Sardegna. Per nulla rassegnato ai nuovi assetti geopolitici, il barone Bettino Ricasoli, chiamato a presiedere il governo provvisorio della Toscana (dopo la fine del granducato), decise nel giro di poche ore di rilanciare il progetto unitario attraverso un efficace strumento di propaganda. 

15 luglio 1905  Debutto letterario di Lupin: Le avventure del ladro gentiluomo più celebre della letteratura, creato dalla fervida fantasia dello scrittore Maurice Leblanc, iniziano sul numero 6 della rivista "Je Sais Tout". Sensibile al lusso e alle belle donne e dotato di uno spiccato senso dell'humour, trascorre la sua esistenza mettendo a segno furti sensazionali e ricorrendo spesso a trucchi, travestimenti e giochi di prestigio che rendono spettacolari le sue "imprese". Il nome originario era Arsène Lopin, poi mutato in Lupin in seguito alle proteste di un politico francese, omonimo del personaggio. Per definirne la personalità, pare che Leblanc si sia ispirato alla vita di Marius Jacob, anarchico e ladro geniale. 

17 luglio 1936 Guerra civile spagnola: Un drammatico conflitto che anticipa gli orrori della Seconda guerra mondiale. Da tempo intenzionati a rovesciare il governo d'impronta socialista, i nazionalisti fascisti danno inizio all'insurrezione con l'ammutinamento delle truppe di stanza in Marocco. Ne nasce una guerra civile che mette di fronte i sostenitori dei ribelli, appoggiati dai governi di stampo fascista come Italia e Germania, e i Republicanos, truppe fedeli al governo democraticamente eletto, spalleggiate dall'Unione Sovietica e dalle democrazie occidentali come Inghilterra e Francia.

19 luglio 1992  Strage di via D'Amelio: Pochi minuti alle cinque del pomeriggio, una tremenda esplosione scuote l'intera città di Palermo. Arrivano i primi soccorsi in via D'Amelio e lo scenario è terrificante: un inferno di fiamme, morte e distruzione che divora i corpi ormai senza vita del giudice Paolo Borsellino, procuratore aggiunto della Repubblica di Palermo, e degli agenti della scorta (Claudio Traina, Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli e Eddie Walter Cosina).

21 luglio 2013 "Risvegli" di Oliver Sacks: Negli anni venti ci fu una grave epidemia di encefalite letargica. La maggior parte dei pochi sopravvissuti, chi prima chi dopo, fu in seguito colpita dal cosiddetto parkinsonismo postencefalitico, e rimase "congelata" in un stato di quasi completo torpore per più di quarant'anni, fin quando, grazie ad un nuovo farmaco, la L-dopa (dagli effetti collaterali imprevedibili), vennero risvegliati. Nel suo libro Risvegli, Oliver Sacks ci racconta i casi clinici e le reazioni di questi pazienti, la loro quotidiana lotta per adattarsi e per sopravvivere e, anche se a volte si perde un po' in considerazioni troppo filosofiche, ci propone uno spaccato umano molto toccante e ci aiuta a capire meglio il funzionamento della mente umana. Il libro ha avuto anche una trasposizione cinematografica, nel ben noto film interpretato da Robert De Niro e Robin Williams.

24 luglio 1911 Scoperto il sito di Machu Picchu: Fu un archeologo ed esploratore statunitense a riportare alla luce una delle sette meraviglie del mondo moderno, scrigno dell'antica civiltà Inca che, tra il 1200 e il 1500, costruì un grande impero nella regione andina, compresa tra Cile, Colombia, Ecuador e Perù. Hiram Bingham cominciò ad appassionarsi alle antiche civiltà precolombiane (Aztechi, Toltechi, Maya, Chibcha e Inca), dopo aver ottenuta la cattedra di Storia Sudamericana all'Università di Yale. Una spedizione organizzata dall'ateneo diede i suoi frutti il 24 luglio 1911: nella valle peruviana dell'Urubamba, a 2.430 metri di altitudine sul mare, venne scoperto il sito archeologico di Machu Picchu. La sensazionale scoperta, esaltata da un fotoreportage sulla celebre rivista National Geographic, affascinò il mondo intero e diede inizio alla fortuna turistica dell'area, inclusa nel 1983 tra i Patrimoni dell'umanità tutelati dall'UNESCO. 

26 luglio 1956 Tragedia Andrea Doria: Partita con 1.134 passeggeri, martedì 17 luglio, dal porto di Genova e diretta a New York, il transatlantico Andrea Doria si trova ad affrontare un fitto banco di nebbia. A poca distanza, in direzione opposta, viaggia la MN Stockholm, un rompighiaccio svedese diretto a Goteborg.

Nonostante l'avvistamento sul radar e le comunicazioni tra i due equipaggi, alle 23,20 avviene un tremendo impatto con la nave svedese che sperona la Doria, provocando uno squarcio lungo quasi tutta la fiancata della nave. 

28 luglio 1914 Scoppia la Grande Guerra: Un mese dopo l'assassinio a Sarajevo dell'arciduca d'Austria Francesco Ferdinando e di sua moglie Sofia Chotek, per mano del rivoluzionario bosniaco Gavrilo Princip, l'Austria dichiara guerra alla Serbia. Quella che inizialmente appare come una crisi isolata, si trasforma in poco tempo nel più grande e drammatico conflitto della storia, noto come Prima guerra mondiale. Vari fattori concorrono a far precipitare gli eventi: la forte ostilità tra Francia e Germania; la frenetica corsa agli armamenti tra il 1908 e il 1913; la rivalità tra le potenze colonialiste. Sul campo si danno battaglia i grandi imperi centrali (Germania, Austria-Ungheria, Impero Ottomano e Bulgaria) e le potenze alleate (Francia, Regno Unito, Impero Russo, Serbia). Con queste ultime si allea a guerra in corso l'Italia, dopo un aspro dibattito interno tra interventisti e neutralisti che spaccherà in due l'opinione pubblica. L'entrata in guerra avviene con il patto di Londra del 26 aprile 1915; un mese dopo iniziano i primi scontri sul versante alpino tra l'esercito italiano, guidato dal generale Luigi Cadorna, e quello austro-ungarico. Due anni più tardi, l'ingresso degli Stati Uniti fa definitivamente pendere le sorti del conflitto a favore delle potenze alleate. La guerra termina l'11 novembre del 1918 con un bollettino spaventoso: oltre 9 milioni di vittime militari, circa 7 milioni di vittime civili provocate sia dagli scontri, sia dalle gravi carestie e malattie che ne derivarono. Accanto alle morti e alle mutilazioni provocate dai nuovi armamenti ultramoderni (compaiono per la prima volta carri armati, lanciafiamme, mitragliatrici e gas tossici), vanno ricordati veri e propri crimini di guerra commessi nei confronti degli ebrei, degli armeni e del popolo belga.

31 luglio 1919 Primo Levi: Nato a Torino, Primo Michele Levi viene ricordato come uno dei principali testimoni degli orrori dell'Olocausto ebraico. Un'esperienza ben presente in tutta la sua produzione di scrittore e poeta italiano. Proveniente da famiglia ebrea di origini iberico-provenzali, cominciò a imbattersi nella persecuzione antisemita da studente di Chimica dell'Università di Torino, dove nel 1941 riuscì a laurearsi con lode, nonostante le forti limitazioni delle leggi razziali della dittatura fascista. Subito dopo sposò la lotta partigiana sulle montagne valdostane ma qui fu arrestato nel 1943 e deportato l'anno seguente nel campo di concentramento di Auschwitz; vi rimase fino all'arrivo dell'Armata Rossa, figurando tra i venti sopravvissuti dei 650 ebrei italiani, deportati con lui. Gli anni orribili della prigionia e del lungo viaggio per ritornare in Italia gli ispirarono i due maggiori romanzi, entrambi di stile autobiografico: Se questo è un uomo e La tregua. Scomparso nell'aprile del 1987, Levi venne sepolto nel Cimitero monumentale di Torino.

2 agosto 1980 Strage della stazione di Bologna: Alle 10,25 del 2 agosto 1980, una bomba esplose nella stazione di Bologna, uccidendo 85 persone e ferendone 218. Un giorno maledetto per la storia dell'Italia repubblicana! L'esplosivo si trovava all'interno di una valigia abbandonata nella sala d'aspetto dell'ala ovest. Furono quantificati almeno 20 chili di tritolo. Alla notizia dell'attentato, tantissimi bolognesi accorsero in aiuto dei feriti nell'attesa dei soccorsi ufficiali. La strage gettò nella costernazione tutto il Paese, aggiungendosi al lungo elenco di episodi analoghi contrassegnato come strategia della tensione. Infatti molti lati oscuri di questa vicenda non furono mai chiariti del tutto. Se gli esecutori materiali della strage furono individuati dalla magistratura tra le fila dei movimenti neofascisti dell'epoca, i mandanti non sono mai stati accertati. Anche perché le indagini furono oggetto di ostacoli e depistaggi. Diverse congetture tirano nel gioco delle responsabilità uomini e settori dello Stato, la grande criminalità organizzata e servizi segreti internazionali. Dall'aprile 2014 sui fascicoli dell'indagine è stato tolto il segreto di Stato. 

5 agosto 1850 Guy De Maupassant: Nato a Tourville-sur-Arques, nell'Alta Normandia (Francia), fu una delle figure letterarie di spicco della seconda metà dell'Ottocento. Indicato tra i padri del racconto moderno, fu attivo come scrittore, saggista e poeta. Per la sua formazione furono cruciali due figure: la madre Laure (appassionata di letteratura) e il celebre scrittore Gustave Flaubert (che diede il "la" al Naturalismo con il capolavoro Madame Bovary).

8 agosto 1942  Gandhi e l'indipendenza dell'India: La totale chiusura del governo britannico rispetto ad ogni richiesta avanzata dal movimento politico indipendentista indiano, spinge il Mahatma Gandhi a scrivere una risoluzione che non ammette repliche: con Quit India viene chiesto agli inglesi di abbandonare l'India e lasciarne il governo alla sua gente.

10 agosto 1810  Camillo Benso conte di Cavour: Nato a Torino, le sue origini nobili si evincono dal lungo nome Camillo Paolo Filippo Giulio Benso, conte di Cavour, di Cellarengo e di Isolabella. Per la storia d'Italia Unita viene ricordato, insieme a Garibaldi e Vittorio Emanuele II, come l'artefice dell'impresa unitaria e il primo premier della storia. Già ministro e capo del governo del Regno di Sardegna, dopo il successo della Spedizione dei Mille (5 maggio - 26 ottobre 1860), si trovò a presiedere, dal 22 marzo 1861 fino agli ultimi giorni di vita, il primo Consiglio dei Ministri del Regno d'Italia. Tra i suoi obiettivi primari: promuovere un'economia liberale, potenziare il settore industriale e le infrastrutture, in particolare la rete ferroviaria. Politicamente fu l'anima della cosiddetta Destra storica in contrasto con le posizioni repubblicane di Giuseppe Mazzini e gli ideali rivoluzionari di Garibaldi. Scomparve a Torino il 6 giugno 1861, lasciando vacante la carica di premier e non riuscendo a realizzare il sogno di completare la riunificazione, portata poi a termine con la Terza guerra d'indipendenza (20 giugno 1866 - 12 agosto 1866). Ricordato in numerosi monumenti risorgimentali e nella toponomastica di gran parte dei comuni italiani, il suo volto comparve nel 2010 su una moneta da 2 euro, coniata in occasione del bicentenario della nascita.

13 agosto 1961  Il muro di Berlino: Dopo la Seconda guerra mondiale, la Germania è divisa in due stati distinti e politicamente e militarmente contrapposti. A partire dal 13 agosto del 1961 la città di Berlino viene materialmente separata in due, mediante la costruzione di un muro eretto, secondo le autorità della Germania dell'Est, per evitare invasioni dall'Ovest, ma in realtà finalizzato a bloccare l'esodo dei cittadini verso l'occidente. Per 28 anni saranno decine i morti tra coloro che tenteranno di scavalcarlo per raggiungere il mondo occidentale. Il 9 novembre 1989, le autorità della DDR annunceranno la liberalizzazione del passaggio al di là del muro, che così verrà demolito. Con il suo crollo s'identifica anche la caduta del comunismo nei paesi del blocco sovietico.

15 agosto 1771  Walter Scott: Nato ad Edimburgo, capitale della Scozia, fu uno dei maggiori scrittori a cavallo tra Settecento e Ottocento e considerato l'inventore del romanzo storico. Traendo ispirazione dalla storia medievale e dalle leggende scozzesi, scrisse una serie di romanzi, in cui si fondevano realtà storica e finzione, destinati a fare scuola e a ispirare i più grandi romanzieri europei del XIX secolo, da Hugo a Tolstoj. La sua opera più nota, Ivanhoe, ambientata nell'Inghilterra del 1194, ispirò Alessandro Manzoni nella stesura di Fermo e Lucia, prima versione di quel capolavoro che più tardi prese il nome di I promessi sposi. Autore di una cinquantina tra racconti, romanzi e poesie, Scott morì nel 1832 nella sua residenza scozzese di Abbotsford, oggi considerata "casa storica". 

19 agosto 1991  Golpe in Urss: In contrasto con l'azione riformatrice avviata da Michail Gorbaciov con la "Perestrojka" del 1987, alcuni vertici militari e dello Stato mettono in atto un golpe.

20 agosto 1858  Darwin espone la teoria sull'evoluzione: Sui Proceedings della Linnean Society di Londra (la più importante associazione del mondo per lo studio e la diffusione della tassonomia e della storia naturale) viene pubblicato un manoscritto del naturalista Alfred Wallace insieme ad alcuni brani del manoscritto di Charles Darwin.

22 agosto 1862  Primo numero del quotidiano "Il Roma": In una Napoli permeata di fervore risorgimentale, apparve nelle edicole un nuovo quotidiano, destinato a dare voce alla componente garibaldina e a quella mazziniana: Il Roma.

24 agosto 1862  La lira diventa moneta nazionale: A poco più di un anno dall'Unità d'Italia, la lira diventa moneta nazionale, con la firma da parte di Vittorio Emanuele II della legge n. 788 che introduce l'unificazione monetaria. Lo stampo delle lire viene affidato alla Zecca di Torino, affiancata dagli stabilimenti di Milano e Napoli, gli unici autorizzati a battere moneta, tutti posti sotto il controllo della Banca Nazionale del Regno d'Italia. 

26 agosto 1978 L'elezione di Giovanni Paolo I: Un Papa in anticipo sui tempi, di almeno 35 anni, la cui spinta riformatrice fu arrestata da un destino avverso. È l'immagine comune che fedeli, studiosi e opinione pubblica conservano di Albino Luciani, eletto al soglio pontificio nell'agosto del 1978.

28 agosto 1749  Johann Wolfgang von Goethe: Nato a Francoforte sul Meno e morto a Weimar nel marzo del 1832, è stato un drammaturgo, poeta e scrittore, tra i massimi esponenti della storia della letteratura tedesca. Ritenuto l'ultimo "uomo universale" (appellativo rivolto a colui che eccelle in molteplici campi, dall'arte alla scienza, come ad esempio Leonardo da Vinci), anticipò la corrente letteraria del romanticismo con il celebre romanzo epistolare I dolori del giovane Werther (1774), al quale s'ispirò l'italiano Ugo Foscolo per le Le ultime lettere di Jacopo Ortis. La sua opera più importante è il Faust, alla quale Goethe lavorò per ben sessant'anni. Si occupò di letteratura, arte, musica e filosofia e influenzò il pensiero di grandi pensatori come Hegel e Nietzsche. 

31 agosto 1888 Rinvenuta la prima vittima di Jack lo squartatore: È notte fonda a Whitechapel, quartiere popolare della periferia orientale di Londra. Alle 3:45, lungo Buck's Row, Charles Cross e Robert Paul fanno una macabra scoperta: riverso a terra, in un lago di sangue, c'è il cadavere di una donna, orrendamente mutilato in diversi punti.

2 settembre 1945 Finisce la Seconda guerra mondiale: Ridotto allo stremo per le gravi perdite umane e gli ingenti danni provocati dalle bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki, il Giappone si vede costretto ad alzare bandiera bianca. La firma della resa avviene a bordo della corazzata Missouri, ancorata nella baia di Tokyo, dove si ritrovano, intorno alle 8 di mattina del 2 settembre, il ministro degli Esteri nipponico, Mamoru Shigemitzu, il capo di Stato Maggiore, Yoshijiro Umezu, e il comandante supremo delle forze alleate in Giappone, Douglas MacArthur. È l'atto conclusivo della Seconda guerra mondiale, il più vasto conflitto della storia che in poco più di cinque anni ha provocato la morte di 55 milioni di persone, di cui oltre la metà civili. In questa cifra rientrano i 6 milioni di ebrei barbaramente assassinati nei campi di concentramento nazisti.

Tutto ciò non impedirà il formarsi di un clima da guerra fredda tra Stati Uniti d'America e Unione Sovietica, impegnati ad estendere la propria sfera d'influenza soprattutto in Europa.

6 settembre 1925 Andrea Camilleri: Nato a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, è stato un popolare scrittore, attivo anche come regista. Iscritto alla facoltà di Lettere, non consegue la laurea ma inizia comunque a scrivere racconti e poesie e a studiare regia. Si iscrive al Partito Comunista Italiano e per questo motivo non viene assunto in RAI, pur avendo superato con successo un concorso per funzionari nel 1954. Nel 1958 porta in Italia il teatro dell'assurdo di Samuel Beckett e prosegue la sua attività sul palcoscenico, con uno sguardo rivolto a Pirandello. Nel 1978 esordisce come scrittore, attività che non lascerà mai. Dopo gli esordi in sordina, diventa famoso oltre i confini nazionali, soprattutto come autore di romanzi polizieschi, grazie al riuscito personaggio del Commissario Montalbano (portato con successo anche in TV). Vincitore tra gli altri dei premi "Bancarella" e "Flaiano" (quest'ultimo per la narrativa), Camilleri è annoverato tra gli scrittori italiani più ricercati, con oltre dieci milioni di copie vendute. Nel 2014 gli viene consegnato a Barcellona il IX Premio Pepe Calvalho, riconoscendo in lui «uno dei più autentici rappresentanti del noir mediterraneo». Il 17 luglio 2019 muore a Roma, dopo un mese di ricovero in ospedale per un arresto cardiocircolatorio. 

10 settembre 1827 Ugo Foscolo: Uno dei massimi autori della letteratura italiana e principale esponente della corrente preromantica, concepì la poesia come impegno in nome degli ideali di patria, libertà, arte e bellezza. Nato a Zante, isola della Grecia ionica, come Niccolò Foscolo, scelse come nome d'arte Ugo, riprendendolo dal leggendario capostipite della sua famiglia. Dopo gli studi a Spalato, nel 1793 si trasferì con la madre a Venezia, iniziando a frequentare i salotti letterari e approfondendo lo studio degli autori greci, che lo fece avvicinare al neoclassicismo. Arruolatosi nelle truppe napoleoniche, da illuminista convinto sposò gli ideali di libertà ed uguaglianza della Rivoluzione francese, auspicando la cacciata degli Austriaci dal territorio italiano. Deluso dagli eventi, si ritirò definitivamente dall'Italia nel 1813 e tre anni dopo si trasferì a Londra. Qui, nel sobborgo di Turnham Green, si spense nel settembre del 1827. Il tema dell'esilio ne segnò gran parte delle opere, trovando l'espressione più sublime nel carme Dei Sepolcri. Con il romanzo epistolare Ultime lettere di Jacopo Ortis anticipò i temi del romanticismo europeo, quali il rapporto intellettuale-società e il conflitto fra natura e intelletto.

13 settembre 1928 Italo Svevo: Il più europeo degli scrittori italiani a cavallo tra Ottocento e Novecento, interprete dell'alienazione dell'uomo moderno nella società, in linea con i coevi Pirandello, Joyce e Proust. Nato a Trieste e morto a Motta di Livenza (in provincia di Treviso) nel 1928, il vero norme era Aron Hector Schmitz (figlio di un commerciante tedesco), italianizzato in Ettore Samigli. Scelse fin dal primo romanzo, Una vita, lo pseudonimo Italo Svevo per interpretare l'anima cosmopolita della sua città, crocevia di traffici e di scambi culturali tra i paesi della Mitteleuropa.

15 settembre 2006 Oriana Fallaci: Nata a Firenze e vissuta a lungo negli Stati Uniti d'America, Oriana Fallaci è considerata la più grande giornalista italiana di sempre e una delle scrittrici italiane più apprezzate del XX secolo. La sua esistenza scorse all'insegna del binomio tra scrittura e impegno civile. A 14 anni prese parte alla Resistenza partigiana militando nel gruppo Giustizia e Libertà, maturando dentro di sé quella volontà di essere "in prima linea" che in seguito la spinse a raccontare da vicino i principali teatri di guerra del Novecento.

17 settembre 1787 Firmata la Costituzione degli USA: «Noi, popolo degli Stati Uniti, allo scopo di perfezionare ulteriormente la nostra Unione, di garantire la giustizia, di assicurare la tranquillità all'interno, di provvedere alla comune difesa, di promuovere il benessere generale e di salvaguardare per noi stessi e per i nostri posteri il dono della libertà, decretiamo e stabiliamo questa Costituzione degli Stati Uniti d'America».

18 settembre 1851  Primo numero del New York Times: Un trio di reporter di prim'ordine diede inizio all'avventura editoriale che avrebbe segnato la storia del giornalismo americano e non solo: The New York Times.

19 settembre 1985 (morte)  Italo Calvino: Massimo esempio di intellettuale eclettico, Italo Calvino è stato una figura di primo piano nel panorama letterario e politico del Novecento. Nato a Santiago de Las Vegas de La Habana, sull'isola di Cuba, e scomparso a Siena nel settembre del 1985, è stimato come uno dei maggiori narratori del secolo scorso.

21 settembre 1947 Stephen King: Un genio della letteratura horror-fantastica, tra i più prolifici scrittori viventi, Stephen King è nato a Portland, nel sud del Maine.

23 settembre 1943  I nazisti uccidono Salvo D'Acquisto: Autoaccusandosi di essere il responsabile di un presunto attacco esplosivo contro i soldati tedeschi, il vicebrigadiere Salvo D'Acquisto, in servizio presso la stazione di Torrimpietra (ora frazione del comune di Fiumicino), salvò 22 persone dalla pena capitale e si fece fucilare al loro posto. Un atto eroico del 23enne carabiniere napoletano che gli valse la medaglia d'oro al valor militare e il titolo di Servo di Dio riconosciutogli, nell'ambito del processo di beatificazione avviato da papa Giovanni Paolo II, per la "santità" dimostrata con l'estremo sacrificio. 

26 settembre 1990, Alberto Moravia è un assoluto protagonista della letteratura italiana del Novecento, esponente di punta dell'esistenzialismo, cui aderì guardando all'insuperabile modello di Dostoevskij. E' nato e morto a Roma  nel 1990, il vero nome era Alberto Pincherle, ma scelse come pseudonimo il cognome della nonna paterna, Moravia. Dopo alcuni racconti, esordì con il romanzo Gli indifferenti, considerato a tutt'oggi il suo massimo capolavoro. Ne seguirono altri, come "La ciociara", "La romana" e "La noia", portati sul grande schermo da registi del calibro di Vittorio De Sica.

29 settembre 1902 muore Émile Édouard Charles Antoine Zola, è stato uno scrittore, giornalista, saggista, critico letterario, filosofo e fotografo francese.

Considerato uno dei maggiori esponenti del naturalismo, fu uno dei romanzieri francesi più apprezzati, più pubblicati, tradotti e commentati in tutto il mondo, lasciando il segno nel mondo letterario francese per molto tempo. I suoi romanzi hanno avuto diversi adattamenti per il cinema e per la televisione. Zola descrisse la società del Secondo Impero nelle sue diversità, evidenziandone la durezza nei confronti dei lavoratori, le sue turpitudini, ma anche i suoi successi.

03 ottobre 1897 : nasceva Louis Aragon è stato un poeta e scrittore francese, tra i fondatori del movimento surrealista e membro dell'Académie Goncourt. Fu inoltre impegnato politicamente, aderendo al Partito Comunista Francese.

05 ottobre del 1989 al Dalai Lama è stato conferito il premio Nobel per la pace a motivo della sua costante opposizione all'uso della violenza nella pur quarantennale lotta per la liberazione del Tibet.

06 ottobre 1789 Il popolo di Francia fa irruzione nella Reggia di Versailles, viene placato dall'apparizione sul balcone della regina Maria Antonietta

07 ottobre 1991 : moriva Natalia Ginzburg . Esordisce nel 1933 con il suo primo racconto, I bambini, pubblicato dalla rivista "Solaria" e nel 1938 sposa Leone Ginzburg col cui cognome firmerà in seguito tutte le sue opere. In quegli anni stringe legami con i maggiori rappresentanti dell'antifascismo torinese e in particolare con gli intellettuali della casa editrice Einaudi della quale il marito, docente universitario di letteratura russa, era collaboratore dal 1933.

10 ottobre 1921 nasceva  Andrea Zanzotto, poeta italiano tra i più importanti della seconda metà del Novecento.

12 ottobre 1896 : nasceva Eugenio Montale, Il grande poeta è nato a Genova. Inizia gli studi all'istituto "Vittorino Da Feltre" di via Maragliano, gestito dai Barnabiti e prosegue il suo percorso scolastico all'istituto tecnico commerciale "Vittorio Emanuele", dove si diploma in ragioneria.

15 ottobre 1815 Napoleone I di Francia inizia il suo esilio sull'Isola di Sant'Elena nell'Oceano Atlantico

17 ottobre 1933 - Albert Einstein scappa dalla Germania Nazista ed emigra negli Stati Uniti.

19 ottobre 1469 - Il matrimonio fra Isabella di Castiglia e Ferdinando II d'Aragona pone le basi per l'unificazione della Spagna

21 ottobre 1846 : nasceva Edmondo De Amicis.  In tenera età si trasferì in Piemonte, prima a Cuneo e poi a Torino, dove a sedici anni frequentò il Collegio militare.

23 ottobre 1920 : nasceva Gianni Rodari.  Visse i primi anni sulle sponde del lago piemontese, prima di trasferirsi in provincia di Varese a seguito della morte del padre. Frequentò le scuole magistrali e, una volta conseguito il diploma nel 1937, iniziò ad insegnare in alcuni istituti del Nord-Ovest. Grazie a quest'esperienza sviluppò la convinzione che l'insegnamento dovesse soprattutto divertire e sollecitare la fantasia dei bambini.

24 ottobre 1918 - Prima guerra mondiale: inizia la battaglia di Vittorio Veneto. Dopo aver duramente sconfitto le truppe austro-ungariche durante la prima battaglia del Piave, l'esercito italiano lanciò una grande controffensiva, catturando oltre 5.000 pezzi di artiglieria e oltre 350.000 soldati imperiali. La vittoria degli alleati (ottenuta da 52 divisioni italiane, 3 britanniche, 2 francesi e un reggimento statunitense contro 61 divisioni austro-ungariche) segnò la fine della guerra sul fronte italiano. La disastrosa sconfitta imperiale comportò la disintegrazione della Monarchia asburgica e ciò, secondo il capo di stato maggiore tedesco Erich Ludendorff, influì notevolmente sulla decisione di Berlino di non proseguire oltre la guerra.

29 ottobre 1268 - Viene decapitato a Napoli Corradino di Svevia; si conclude definitivamente la vicenda degli Hohenstaufen nell'Italia meridionale

31 ottobre 1795 : nasceva John Keats è stato un poeta britannico, unanimemente considerato uno dei più significativi letterati del Romanticismo, e uno dei principali esponenti della "seconda generazione romantica" inglese assieme a Lord Byron e Percy Bysshe Shelley

2 novembre 1889 : nasceva Arnoldo Mondadori è stato un editore italiano fondatore della omonima casa editrice. Fratello di Bruno, nonché padre di Alberto e Giorgio, di umili origini, riuscì a imporsi come uno dei principali editori italiani del XX secolo.

Achille Bonito Oliva, nasce il 4 Novembre del 1939. È uno dei più noti e stimati critici d'arte italiani, autore di saggi sul manierismo, sulle avanguardie storiche e sulle neoavanguardie, oltre ad essere fondatore del movimento artistico della Transavanguardia. Ha curato mostre tematiche e interdisciplinari sia in Italia che all'estero, promuovendo l'arte contemporanea, e ricevendo per questo, numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Valentino d'Oro, premio internazionale per la critica d'arte. 

Scrittore, filosofo, saggista, drammaturgo, giornalista e attivista politico francese, Albert Camus nacque il 7 Novembre del 1913. Sì dedicò alla letteratura, alla filosofia e al teatro, con opere che suscitarono continue polemiche, in quanto tese allo studio dei turbamenti dell'animo umano di fronte all'esistenza. Anche se mai appartenente ad una vera e propria corrente letteraria, riceverà il Premio Nobel per la letteratura nel 1957. 

Pittore italiano molto influente, Eugenio da Venezia nacque il 9 Novembre del 1900. Conosciuto nel mondo dell'arte come il paladino del figurativo italiano con influenze dell'impressionismo francese. Fu tra i protagonisti del Gruppo conosciuto come I Giovani di Palazzo Carminati, che si opponevano all'Accademismo e all'ordine, con una pittura formata da toni chiari aderente al Post-impressionismo e ispirati alla tradizione pittorica veneta del Vedutismo.

Filosofo, teologo e scrittore danese, Søren Kierkegaard morì l'11 Novembre del 1855. Oggi viene considerato uno dei padri dell'Esistenzialismo, grazie al suo acutissimo pensiero che, scambiato per bipolarismo, caratterizzò tutta la sua esistenza, divisa tra il mondano e la spiritualità. Decisione che non prese mai, rimanendo ancorato al "punto zero", scegliendo di non scegliere. Scrisse numerose opere, tra cui Aut-Aut, Timore e tremore, Il concetto dell'angoscia, La malattia mortale.

Scrittrice, poetessa e saggista italiana, Dacia Maraini nacque il 13 Novembre del 1936. Autrice poliedrica, acuta e sensibile, amava indagare sulla condizione della donna, attraverso la creazione nei suoi testi di figure femminili complesse e determinate, inserite in una più ampia riflessione su diversi temi sociali. Con la raccolta di racconti Buio si è aggiudicata il premio Strega

Importante pittore italiano del 700, Pietro Longhi, nasce il 15 Novembre del 1701. Nato nella Repubblica marinara di Venezia, divenne famoso in tutto il mondo per essere il pittore del tipico Rococò dell'alta borghesia mercantile veneziana. Le opere del Longhi hanno costanti riferimenti al mondo teatrale, che nascono in parallelo con le opere del commediografo Goldoni, che crea un nuovo tipo di teatro ispirato alla vita reale. Allo stesso modo l'artista, propone nella sua pittura, un'attenta osservazione e la cronaca del costume sociale di un'intera epoca. 

Scultore, orafo, incisore e scenografo italiano, Giò Pomodoro, all'anagrafe Giorgio Pomodoro, nacque il 17 Novembre del 1930. Fratello del famoso scultore Arnaldo, Giò viene considerato uno fra i più importanti scultori astrattisti del panorama internazionale del XX secolo. Famoso per le sue opere astratte, nelle quali attraverso il ciclo della materia, del vuoto e della geometria, riusciva ad optare per uno sviluppo plastico della materia. 

Importante pittore francese, Nicolas Poussin morì il 19 Novembre del 1665. Di piena impostazione classica, diventerà uno dei massimi esponenti del barocco francese, le cui opere ebbero per molti secoli una significativa influenza su pittori francesi come Jacques-Louis David, Ingres e Nicolas-Pierre Loir. Nel suo lavoro sono caratteristiche predominanti chiarezza, logica e ordine.

Importante pittore belga, René Magritte nacque il 21 Novembre del 1898. Fu considerato il maggior pittore del Surrealismo, grazie al suo stile unico, incentrato su una tecnica raffigurativa accuratissima basata sul trompe l'oeil, capace di insinuare dubbi sul reale attraverso la rappresentazione del reale stesso, evocando dubbi, che portino dunque lo spettatore a riflettere sui più svariati temi. 

Famoso pittore italiano, Agnolo di Cosimo, conosciuto meglio come Agnolo Bronzino, morì il 23 Novembre del 1572. Tra i più raffinati e mirabili pittori del Manierismo fiorentino, è noto per essere stato uno dei più abili ed incisivi ritrattisti della corte medicea nella Firenze tardo rinascimentale. Sue caratteristiche sono la pittura di regime ed il suo enigmatico stile per una ristretta aristocrazia culturale. Le sue opere sono state definite ritratti "glaciali", in quanto scavano un abisso tra il soggetto raffigurato e l'osservatore. 

Famoso ingegnere tedesco, Karl Friedrich Benz nacque il 25 novembre del 1844. Venne considerato l'inventore della prima automobile della storia, in quanto alla fine del XIX secolo, ebbe la brillante idea di abbinare un motore ad un veicolo dotato di ruote. Diede così origine ad un oggetto che ancora oggi fa parte della nostra vita quotidiana, ovvero la macchina. 

Fisico, matematico e astronomo svedese, Anders Celsius nacque il 27 Novembre del 1701. Famoso insegnante di astronomia, restò alla storia per aver dato vita ad una nuova scala di temperatura, ora universalmente adottata da tutti, la cui unità di misura prese il nome di grado Celsius, appunto in suo onore. Per questa invenzione gli venne dedicato un cratere sulla Luna, chiamato cratere Celsius, e un asteroide 4169 Celsius. 

Scrittore, giornalista, saggista, critico letterario, filosofo e fotografo francese, Émile Zola morì il 29 Novembre del 1902. Considerato un grande esponente del naturalismo e uno dei romanzieri più pubblicati e tradotti in tutto il mondo, tanto che i suoi versi ottennero adattamenti anche per il cinema e la televisione. In una ricerca della verità che prende a modello i metodi scientifici, accumula osservazioni e documentazioni dirette su ogni argomento, con un attento senso del dettaglio e della metafora. 

Architetto, teorico dell'architettura e scenografo italiano del Rinascimento, Andrea di Pietro della Gondola, anche noto come Andrea Palladio, nacque il 30 Novembre del 1508. E' considerato uno fra gli architetti più importanti dell'Occidente, lavorando soprattutto nella Repubblica Veneta, progettando numerose ville, chiese e palazzi. Nel suo trattato I quattro libri dell'architettura, descrive il suo stile inimitabile che sarà chiamato poi "palladianesimo", che richiama all'antichità classica.  

Iconico pittore francese, Georges Seurat, nacque il 2 Dicembre del 1859. Considerato il massimo esponente della corrente del Neo-Impressionismo, diede vita ad un nuovo modo di fare arte attraverso la realizzazione di quadri formati da punti di colore. Affrontata con rigore scientifico e calcolo matematico, questa tecnica ha il nome di Puntinismo, rivoluzionando la pittura con le teorie sui colori e rinnovando l'impressionismo in chiave scientifica.

Filosofo e pensatore politico inglese, Thomas Hobbes morì il 4 Dicembre del 1679. Considerato come il maggiore pensatore politico dell'età moderna, ed il primo grande esponente di quella che sarà la scuola del diritto naturale laico. Inoltre fu autore del famoso volume di filosofia politica intitolato Leviatano, in cui propugnò una visione della realtà materialistica in contrasto con la metafisica cartesiana. 

Iconico pittore francese, Jean-Frédéric Bazille nasce il 6 Dicembre del 1841. Conosciuto soprattutto per essere un pittore impressionista di estrema importanza, nonostante la breve esistenza di soli 29 anni. Come gli altri impressionisti amava dipingere "en plein air", gettando sulla tela umori e colori delle giornate come in fotografie cangianti a seconda delle ore del giorno.

Immacolata Concezione è un dogma cattolico, proclamato da papa Pio IX l'8 dicembre 1854. Con questa data si sancisce come la Vergine Maria sia stata preservata immune dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento, evento che la rende l'unica donna assolutamente pura. Infatti, per la chiesa Cattolica ogni essere umano nasce con il peccato originale e solo Maria ne fu esente.  

Bibliotecario, storico dell'arte e archeologo tedesco, Johann Joachim Winckelman nacque il 9 dicembre del 1717. Appassionato di letteratura e arte greca, fu uno fra i massimi teorici ed esponenti del Neoclassicismo, e sostenitore di un'arte basata sul senso dell'armonia, influenzando artisti come Canova, Mengs, e David. Fu inoltre famoso per essere stato il primo ad distinguere gli stili cronologicamente differenti nella storia dell'arte 

Famoso pittore italiano, Bernardino di Betto Betti, meglio noto come Pinturicchio morì l'11 Dicembre del 1513. Fu un artista completo, capace di padroneggiare sia l'arte della pittura su tavola, che l'affresco e la miniatura, lavorando per alcune delle più importanti personalità del suo tempo. Fu uno dei grandi maestri della scuola umbra del secondo Quattrocento, insieme a Perugino e Raffaello. 

Il fumettista romano Michele Rech, alias Zerocalcare, nasce il 12 dicembre 1983, ed è uno dei più conosciuti e apprezzati artisti del genere, in Italia. Acclamato per il personaggio che porta il suo nome, divenne inconfondibile ed iconico per fumetti e illustrazioni. 

Politico e generale statunitense, George Washington morì il 14 Dicembre del 1799. Divenne famoso per essere comandante in capo dell'Esercito continentale, in battaglia durante tutta la guerra d'indipendenza americana, e successivamente per essere divenuto il primo Presidente degli Stati Uniti d'America. È considerato uno dei grandi padri fondatori della nazione. 

Famoso pittore olandese, Johannes van der Meer, meglio noto anche come Jan Vermeer, morì il 15 Dicembre del 1675. Esponente di spicco del secolo d'oro olandese, fu un'artista meticoloso che realizzava la maggior parte delle sue opere in ambienti chiusi e negli interni delle case olandesi. I suoi dipinti sembrano anticipare di secoli la fotografia, probabilmente per l'uso della "camera ottica", per definire i profili della stanza in cui inseriva il personaggio da ritrarre.  

Con il nome di Jorge Mario Bergoglio, conosciuto a tutti come Papa Francesco nacque il 17 Dicembre del 1936. Famoso per essere diventato nel 2013 il 266º papa della Chiesa cattolica e vescovo di Roma, è inoltre il primo papa proveniente dal continente americano, di nazionalità argentina. Si distinse dai papi precedenti, per essere un uomo semplice, umile, simpatico, considerato per questo il Papa della svolta, del cambiamento e del rinnovamento della Chiesa. 

Chimico scozzese, di fama mondiale, Thomas Graham nacque il 20 Dicembre del 1805. Notevole per aver aperto la strada alla pratica medica della dialisi e per aver stabilito il campo scientifico della chimica dei colloidi. Anche ricordato per aver formulato un'importante teoria e formula scientifica nota come legge di effusione di Graham. 

Writer e pittore statunitense, Jean-Michel Basquiat nacque il 22 Dicembre del 1960. Esponente del graffitismo americano, divenne famoso anche per la sua forte amicizia con Andy Warhol, con cui portò avanti il genere artistico della Pop Art. Portò l'arte alla disposizione della metropoli, città in pieno fermento dove soldi, droga e divertimento scorrevano a fiumi. Ecco perchè la sua arte viene considerata folle, fugace ed esplosiva.

Famoso santo spagnolo, Ignazio di Loyola nacque il 24 Dicembre del 1491. Diventò celebre per essere fondatore della Compagnia di Gesù, un istituto religioso maschile di diritto pontificio, i cui membri sono chierici regolari, detti Gesuiti. Nel 1622 fu proclamato santo da papa Gregorio XV.

Íñigo López nacque nel 1491 nel castello di Loyola, in Spagna, città da cui poi prese il nome. A soli 7 anni, dopo la morte precoce della madre, fu costretto a diventare paggio al servizio di Juan Velázquez de Cuéllar, tesoriere del regno di Castiglia e di lui parente. La vita cortigiana in cui è costretto a vivere, è improntata sulla lealtà alla corona e sui desideri di potere, ma anche al contrario su uno stile di vita sregolato e senza freni morali.

26 dicembre 1776 - Guerra d'indipendenza americana: i britannici vengono sconfitti nella battaglia di Trenton

Fumettista, editore, produttore cinematografico e televisivo statunitense, Stanley Martin Lieber, o meglio noto come Stan Lee, nacque il 28 Dicembre del 1922. Considerato uno dei più importanti autori di fumetti, divenne noto per essere stato presidente e direttore della casa editrice di fumetti Marvel Comics. Diede vita ad un sacco di eroi dei fumetti americani come Spider-man, Hulk, Iron Man, Dottor Strange, i Fantastici 4.

Neurologa, accademica e senatrice a vita italiana, Rita Levi Montalcini, muore il 30 Dicembre del 2012. Divenne importante per le sue ricerche con le quali scoprì il fattore di accrescimento della fibra nervosa, meglio conosciuto come NGF. Scoperta per la quale venne premiata nel 1986 con il premio Nobel per la medicina. Insignita anche di altri premi, è stata la prima donna a essere ammessa alla Pontificia accademia delle scienze.

Rita Levi Montalcini nasce il 22 aprile del 1909 a Torino, da una famiglia ebrea sefardita. I genitori, molto colti, instillarono nei figli il proprio apprezzamento per la ricerca intellettuale, tanto che Rita decise di iscriversi all'Università di Torino per studiare medicina. Una scelta azzardata che però fu dettata dal fatto che in quell'anno morì di cancro la sua amata governante Giovanna.

© 2020 Le Strade del Giallo. Tutti i diritti riservati.
Creato con Webnode
Crea il tuo sito web gratis! Questo sito è stato creato con Webnode. Crea il tuo sito gratuito oggi stesso! Inizia